Vai a…
RSS Feed

About Maria Fleurent

Post di: Maria Fleurent

MARC CHAGALL A MANTOVA
centotrenta opere
e i sette teleri
per il teatro ebraico di Mosca

La mostra dedicata a Marc Chagall (Vitebsk, 7 luglio 1887 – Saint-Paul-de-Vence, 28 marzo 1985), il pittore che insieme a Picasso e Robert Delaunay ha forse ispirato il maggior numero di poeti, scrittori e critici militanti del Novecento, apre al pubblico il 5 settembre 2018 a Mantova, in concomitanza con il Festivaletteratura.
L’esposizione “Marc Chagall come nella pittura, così nella poesia” è allestita a Palazzo della Ragione, monumento medievale che sorge nel cuore del centro storico,

 » Leggi di più: MARC CHAGALL A MANTOVA
centotrenta opere
e i sette teleri
per il teatro ebraico di Mosca  »

VICENZA IN LIRICA
Prima esecuzione
in tempi moderni
di Polidoro di Antonio Lotti

“Vicenza in Lirica”, dal 26 agosto al 16 settembre 2018 nella città di Palladio, presenta appuntamenti con nomi internazionali e giovani talenti. La sesta edizione promette emozioni per il grande Festival vicen­tino sempre più incentrato sullo splendore della musica barocca, con una produzione d’opera, concerti, recital, masterclass e un workshop dietro le quinte. Ancora, conferenze-spettacolo, eventi, presentazioni di libri e di rarità discografiche.

 » Leggi di più: VICENZA IN LIRICA
Prima esecuzione
in tempi moderni
di Polidoro di Antonio Lotti  »

LA SCALA CANNONEGGIATA
HA FATTO RITORNO IN ARENA
IL NABUCCO RISORGIMENTALE

Babilonesi ed ebrei come austriaci e italiani. A un anno dal debutto ha fatto ritorno all’Arena di Verona l’allestimento di “Nabucco” che Arnaud Bernard ha trasposto nel Regno Lombardo-Veneto di metà Ottocento. Periodo storico collocato, con libertà temporale, durante la guerriglia urbana delle Cinque Giornate di Milano tra oppressori e patrioti, colpi di moschetto e cannonate, incedere di carrozze e cavalli, accorrere di crocerossine e martinitt,

 » Leggi di più: LA SCALA CANNONEGGIATA
HA FATTO RITORNO IN ARENA
IL NABUCCO RISORGIMENTALE  »

VISIONI AL FESTIVAL
DELLA COMUNICAZIONE
DI CAMOGLI

L’appuntamento annuale tra i più attesi in Italia dedicato a comunicazione, futuro e innovazione torna a Camogli da giovedì 6 a domenica 9 settembre 2018, con un tema di assoluta centralità: Visioni. Il Festival della Comunicazione, ideato con Umberto Eco, diretto da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer e organizzato da Frame, in collaborazione con il Comune di Camogli,

 » Leggi di più: VISIONI AL FESTIVAL
DELLA COMUNICAZIONE
DI CAMOGLI  »

ANNA MARIA MEO
NEL CDA DI OPERA EUROPA

Il Direttore generale
del Regio di Parma
nell’associazione che riunisce
i maggior teatri e festival europei

Il Direttore generale del Teatro Regio di Parma Anna Maria Meo è stato nominato membro del nuovo Consiglio di Amministrazione di Opera Europa, l’associazione che riunisce 188 teatri e festival di 41 Paesi in una rete di professionalità, esperienze e tradizioni, con l’obiettivo di promuovere l’Opera nel mondo condividendo progetti, produzioni e iniziative di alta formazione.
«Sono onorata di far parte del CdA di una realtà così importante e qualificata come Opera Europa –

 » Leggi di più: ANNA MARIA MEO
NEL CDA DI OPERA EUROPA

Il Direttore generale
del Regio di Parma
nell’associazione che riunisce
i maggior teatri e festival europei  »

PROIETTI ISTRIONICO KEAN
La pièce di FitzSimons
inaugura l’Estate Teatrale Veronese

Visse a cavallo tra Sette e Ottocento e divenne famoso per il binomio genio e sregolatezza. Riempì le sale di pubblico idolatrante ma ebbe un carattere difficile, un mix di ambizione e di alcool, di arte sublime e di vizi che lo portarono a morte prematura. Edmund Kean ruppe con le tradizioni e contribuì alla grandezza di Shakespeare con le sue interpretazioni “moderne”. Rivoluzionò il teatro inglese, togliendolo dall’enfasi impaludata che allora lo caratterizzava per dargli spontaneità e naturalezza senza limiti.

 » Leggi di più: PROIETTI ISTRIONICO KEAN
La pièce di FitzSimons
inaugura l’Estate Teatrale Veronese  »

A BOLZANO DANZA
L’IRREQUIETEZZA
DEL PRESENTE

La 34ᵃ edizione del festival Bolzano Danza/Tanz Bozen, in programma dal 12 al 27 luglio, si snoda tra grandi nomi della scena mondiale e giovani realtà, in una combinazione di stili in linea con l’irrequietezza del presente. Corpi forgiati alla danza, prestanti e inattesi, corpi performativi, esperienze sensoriali e pluridisciplinari si incontrano nel variegato cartellone 2018.
Un festival, organizzato dalla Fondazione Haydn di Bolzano e Trento,

 » Leggi di più: A BOLZANO DANZA
L’IRREQUIETEZZA
DEL PRESENTE  »

CINEMA ITINERANTE
CONTRO LE MAFIE

In viaggio
da luglio a ottobre
la carovana
guidata da Ettore Scola
e don Luigi Ciotti

«I più grandi nemici della mafia sono la cultura e la conoscenza. Il suo miglior amico è l’ignoranza. Proprio quella che vediamo diffondersi anche nel nostro paese come una nuova ideologia e per combatterla anche il cinema può fare la sua parte; l’immagine è l’intuizione più democratica dell’uomo, è per tutti». Ettore Scola
«Le mafie a volte temono molto di più un buon film, di una solo annunciata normativa repressiva.

 » Leggi di più: CINEMA ITINERANTE
CONTRO LE MAFIE

In viaggio
da luglio a ottobre
la carovana
guidata da Ettore Scola
e don Luigi Ciotti  »

ROBERTO HERLITZKA
VINCE IL PREMIO
RENATO SIMONI 2018

La consegna
durante uno spettacolo
dell’Estate Teatrale Veronese

Il 61° premio “Renato Simoni per la fedeltà al teatro di prosa” viene attribuito quest’anno a un attore molto apprezzato dalla critica e noto al grande pubblico soprattutto per alcune sue interpretazioni cinematografiche: Roberto Herlitzka.
La cerimonia di consegna del premio avviene il 12 luglio al Teatro Romano alle ore 21 prima dell’inizio del “Calzolaio di Ulisse”, spettacolo che debutta a Verona – nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese – con protagonista Marco Paolini e con la regia di Gabriele Vacis.

 » Leggi di più: ROBERTO HERLITZKA
VINCE IL PREMIO
RENATO SIMONI 2018

La consegna
durante uno spettacolo
dell’Estate Teatrale Veronese  »

ECCELLENTE
IL CAST NELLA TURANDOT
DI ZEFFIRELLI

ALL’ARENA DI VERONA

All’aprirsi degli spalti a dragoni è apparsa la città imperiale di Pekino in tutto il suo fulgore. L’applauso del pubblico è sgorgato irrefrenabile nonostante non ci fosse, nel momento, interruzione musicale. Dopo diciotto anni ha rinnovato il suo intramontabile fascino “Turandot” nell’allestimento ideato dal genio di Franco Zeffirelli, andato in scena come terzo titolo del 96° Opera Festival 2018 all’Arena di Verona. Il contesto prescelto da Puccini e dai suoi librettisti Adami e Simoni,

 » Leggi di più: ECCELLENTE
IL CAST NELLA TURANDOT
DI ZEFFIRELLI

ALL’ARENA DI VERONA  »

Post più vecchi››