Vai a…
RSS Feed

Festivaletteratura

BERBERIO:
ESPRESSIVITÀ LIBERA E GIOCOSA

Dieci e lode
alla performance di Zonzo Compagnie

Quanti, adulti e adolescenti, non avessero avuto dimestichezza con la musica d’avanguardia, dalla dodecafonia all’elettro-acustica, di Luciano Berio non possono che essersene innamorati avendo assistito a Berberio”, probabilmente lo spettacolo più bello tra i molti belli dell’edizione 2018 di Segni New Generations Festival a Mantova.
Come suggerito dal titolo, la performance della belga Zonzo Compagnie, poi rappresentata anche al Roma Europa Festival,

 » Leggi di più: BERBERIO:
ESPRESSIVITÀ LIBERA E GIOCOSA

Dieci e lode
alla performance di Zonzo Compagnie
 »

IL TEMPO NON ESISTE. L’UNIVERSO FORSE NEMMENO, PERÒ È BELLISSIMO

All’inizio c’era il nulla. Un posto dove tutto era ammassato, una voragine nera. Poi comparve Gea. Era meravigliosa, scelse come sposo il cielo stellato, Urano, e presero a generare. Nacquero l’oceano e gli astri, il sonno e il profumo dell’erba, le guerre e le battaglie d’amore e anche il più prezioso di tutti i mali: l’errore. Vennero alla luce i Titani, alti alti, e il più piccolo tra loro era Crono, il narratore in prima persona di questa storia millenaria.

 » Leggi di più: IL TEMPO NON ESISTE. L’UNIVERSO FORSE NEMMENO, PERÒ È BELLISSIMO  »

UNA NOTTE SENZA FINE INGHIOTTE L’ANIMA PERSA DI MACBETH

I due futuri sovrani si siedono sui troni e si coprono la testa con dei drappi neri. Prima ancora, una civetta lancia il suo lugubre grido e si ode il sibilo del vento che diventa bufera. Si leva una melodia che parafrasa Verdi. Le dissertazioni vocali – dal vivo – si accompagnano alle note originali – registrate – del grande compositore di Busseto nello spettacolo di prosa “Macbeth. Il canto dell’anima persa”

 » Leggi di più: UNA NOTTE SENZA FINE INGHIOTTE L’ANIMA PERSA DI MACBETH  »

Festivaletteratura
L’ATTRICE:
LELLA COSTA E I PROBLEMI DEL CUORE

Natalia Aspesi ha compiuto 89 anni e dimostra che essere una ragazza è una categoria dello spirito. Così, semplicemente, l’ha descritta e omaggiata Lella Costa, amica affezionata di Festivaletteratura che ha dato elegante veste teatrale a una peculiare espressione letteraria. L’attrice ha dato vita, voce, carattere e personalità ad alcuni firmatari delle “Lettere del cuore” pubblicate da un importante giornale e indirizzate a Natalia Aspesi. La quale ha risposto con parole sagge o pungenti o ironiche,

 » Leggi di più: Festivaletteratura
L’ATTRICE:
LELLA COSTA E I PROBLEMI DEL CUORE  »

Festivaletteratura
L’INVIATA E LA REDAZIONE:
AGNESE GRIECO E GIACOMO PAPI
APRONO L’ARCHIVIO STASI

Il titolo “Spie allo speccho” non lasciava dubbi sull’argomento della chiacchierata tra Agnese Grieco con Giacomo Papi, Achille Filipponi e Matteo Milaneschi della redazione di un magazine che si occupa di ricercare e pubblicare materiali tratti dagli archivi, siano essi di divi rock o di 007, con l’intento di dare risalto a materiali poco studiati. Durante l’incontro di Festivaletteratura in piazza Alberti, il taglio è stato dissacratorio nel presentare le immagini della Stasi,

 » Leggi di più: Festivaletteratura
L’INVIATA E LA REDAZIONE:
AGNESE GRIECO E GIACOMO PAPI
APRONO L’ARCHIVIO STASI  »

Festivaletteratura
L’EX MAGISTRATO E LA VOCE RADIOFONICA
GIANRICO CAROFIGLIO E MASSIMO CIRRI:
L’ETICA CIVILE DELLE PAROLE

Gianrico Carofiglio fa overbooking come l’Alitalia nei tempi migliori, constata Massimo Cirri, voce del programma di Radio Rai Caterpillar. L’ex magistrato si appresta alla riflessione sull’uso delle parole, del discorso, della politica. L’incontro si svolge elencando una serie di termini, che Carofiglio è invitato a spiegare. L’interpellato si presta simpaticamente al gioco, risponde con profondità e acutezza linguistica.
APPROSSIMAZIONE. Attribuiamo il senso negativo del non avere cura, ma il grande filosofo Karl Popper dava a questa parola il significato di avvicinamento.

 » Leggi di più: Festivaletteratura
L’EX MAGISTRATO E LA VOCE RADIOFONICA
GIANRICO CAROFIGLIO E MASSIMO CIRRI:
L’ETICA CIVILE DELLE PAROLE  »

Festivaletteratura
L’ATTORE E IL REGISTA
LUIGI LO CASCIO:
L’IMPORTANZA DELL’INCIPIT

Luigi Lo Cascio entra in modo audace nel mondo della letteratura. Spiega il romanziere Davide Longo che “Ogni ricordo un fiore” raccoglie circa duecentocinquanta incipit, attribuiti a un viaggiatore che durante un tragitto in treno rilegge i suoi appunti mai sfociati in un prodotto compiuto.
Nel libro ci sono io, senza alcuna maschera, ammette l’attore e regista cinematografico e teatrale. Prima è nata in me la scrittura, poi l’idea della pubblicazione,

 » Leggi di più: Festivaletteratura
L’ATTORE E IL REGISTA
LUIGI LO CASCIO:
L’IMPORTANZA DELL’INCIPIT  »

Festivaletteratura
IL SOCIOLOGO E IL RICERCATORE
BRUNO LATOUR E TOMMASO VENTURINI:
SERVE UN ACCORDO TRA ECONOMIA POLITICA
E TERRITORIO

L’elezione a Presidente USA di un nome che non voglio nominare, e in Borgogna c’è caldo e si rischia di non riuscire a produrre vino. Inizia focalizzando l’argomento, l’incontro dal titolo “Etica e politica per il mondo di domani”, che ha visto il filosofo e sociologo Bruno Latour confrontarsi con Tommaso Venturini, ricercatore in Francia. La basilica di santa Barbara è al massimo della capienza e gli altoparlanti diffondono sulla piazzetta antistante il concetto che la politica non possa più essere disgiunta dall’ecosistema,

 » Leggi di più: Festivaletteratura
IL SOCIOLOGO E IL RICERCATORE
BRUNO LATOUR E TOMMASO VENTURINI:
SERVE UN ACCORDO TRA ECONOMIA POLITICA
E TERRITORIO  »

Festivaletteratura
NIPOTE E NONNO
DIANA BOSNJAK MONAI RACCONTA LA GUERRA BALCANICA
ATTRAVERSO IL DIARIO DI PUNIŠA KALEZIĆ

Nella basilica palatina di Santa Barbara si è ascoltato il racconto “Da Sarajevo con amore. Diario dell’assedio” di Diana Bosnjak Monai, in colloquio con il giornalista Christian Elia. L’autrice, che vive e lavora a Trieste, è nipote dello scrittore giornalista e partigiano Puniša Kalezić, di cui riporta la testimonianza di veterano della guerra balcanica e dell’assedio della città che pochi anni prima, nel 64, ospitò le Olimpiadi.
Il diario del nonno si unisce alla storia personale della donna,

 » Leggi di più: Festivaletteratura
NIPOTE E NONNO
DIANA BOSNJAK MONAI RACCONTA LA GUERRA BALCANICA
ATTRAVERSO IL DIARIO DI PUNIŠA KALEZIĆ  »

Festivaletteratura
LA GIORNALISTA TV E LO SCRITTORE.
LA STRANA COPPIA: LILLI GRUBER E BEPPE SEVERGNINI

Sembrano davvero “La strana coppia” del film di Billy Wilder. Lui, per quindici edizioni affezionata presenza a Festivaletteratura, lei per la prima volta a Mantova. Lui sprizza simpatia e ironia di narratore, lei dispensa sorrisi e rigore giornalistico. Beppe Severgini balza sul palco: «Questo è il festival più bello d’Europa. Lo sapete, no? Come direbbero a Pegognaga (risata del pubblico), ladies and gentlemen: Lilli Gruber». La quale, divertita, si presta al gioco di un ingresso da star.

 » Leggi di più: Festivaletteratura
LA GIORNALISTA TV E LO SCRITTORE.
LA STRANA COPPIA: LILLI GRUBER E BEPPE SEVERGNINI  »

Post più vecchi››
golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019