Vai a…
RSS Feed

Tribute To

Letture al femminile
GRANDI SCRITTRICI CRESCONO E LEGGONO

Domenica 10 settembre alle 18.30 presso il Foro Boario di Grazie di Curtatone si è tenuto l’evento dedicato alle letture al femminile promosso dalle Associazioni “Mantua me genuit” e “Arte e Ingegno”, che ha visto protagoniste quattro scrittrici mantovane. Elisa Nizzoli ha brillantemente moderato la kermesse durante la quale si sono susseguite le interviste a Cinzia Goldoni, Anna Giraldo ed Emily Pigozzi. Primo tra gli spunti che hanno portato alla realizzazione dell’evento,

 » Leggi di più: Letture al femminile
GRANDI SCRITTRICI CRESCONO E LEGGONO  »

La BIBLIOTECA CAPITOLARE
di Verona
si apre al Terzo Millennio
Campagna di CROWDFUNDING per sostenerla

Dallo Scriptorium Veronensis Ecclesiae passarono Dante e Petrarca, il figlio di Carlo Magno, Pipino e recentemente Papi e Presidenti della Repubblica. In questo 2017, “testimonial” della rinascita dell’istituzione è Ursicino, un amanuense che nel 517 ricopiò su pergamena, in bella grafia, le vite di San Paolo di Tebe e di San Martino di Tours, scritte da Sulpicio Severo nel IV secolo. Il Codice di Ursicino è giunto fino a noi in ottime condizioni,

 » Leggi di più: La BIBLIOTECA CAPITOLARE
di Verona
si apre al Terzo Millennio
Campagna di CROWDFUNDING per sostenerla  »

Il Festival Lirico
dell’Arena di Verona
chiude positivamente
la 95a edizione
e investe sul 2018

Si è conclusa la 95a edizione del Festival Lirico all’Arena di Verona, e i dati resi pubblici parlano di un bilancio positivo, con un incasso medio di € 471.461,00 per un totale di € 22.630.135,00, equivalente a un aumento del 3,05% rispetto al 2016. La media del pubblico in ciascuna delle quarantotto serate è stata di 7.934 spettatori, con picchi tra i 12.000 e i 13.000 fruitori, per un totale di 380.823 presenze globali,

 » Leggi di più: Il Festival Lirico
dell’Arena di Verona
chiude positivamente
la 95a edizione
e investe sul 2018  »

CINEMA, ACOUSTIC LIVE
L’arte e la magia musicale
di ENNIO MORRICONE
è sold out per Arena

Cinema, paradiso d’immagini. Per un’occasione speciale, il film, lo autogiriamo in acuostic live. E lasciamo alle effigi così rappresentate, il compito immaginifico del suscitare, partendo dalle basi musicali che l’accompagnano. E assistendo al concerto (a detta del compositore, l’ultimo che dirigerà in Arena), di Ennio Morricone, ne cogliamo l’empito, l’alto e l’estro creativo. Gesti, toni, espressioni e contesti, al minimal, per lasciare spazio, messaggio e presenza alla musica, arte diretta e non diversamente esprimibile dall’immedio così evocato.

 » Leggi di più: CINEMA, ACOUSTIC LIVE
L’arte e la magia musicale
di ENNIO MORRICONE
è sold out per Arena  »

ADDIO A ENZO DARA
PICCOLO GRANDE BUFFO

Qualche anno or sono, passeggiando nel centro storico di Mantova, si rischiava di venire travolti da un emulo di Learco Guerra, ciclista inventore della posizione a proiettile. Il centauro a pedali era Enzo Dara che, senza rallentare il velocipede, rispondeva con un cenno gioviale e un sorriso radioso al “canchero” – in vernacolo equivalente a un saluto affettuoso – lanciato dall’amico, scampata vittima di turno. E via, verso la casa sita alle spalle del Duomo,

 » Leggi di più: ADDIO A ENZO DARA
PICCOLO GRANDE BUFFO  »

STOMP stomp StOmP STOmp
Ritmi tribali urbani
dalla giungla metropolitana

Hanno fatto ritorno a Verona, per la prima volta al Teatro Romano, gli Stomp, fenomeno planetario, nomination agli Oscar, esibitisi alle Olimpiadi di Londra, all’Acropoli di Atene, davanti al Presidente Clinton. Diciamolo subito: gli Stomp non sanno apparentemente fare alcunché, se non i percussionisti, o i rumoristi. Niente coreografie, anche se sono stati compresi nella sezione Danza dell’Estate Teatrale Veronese 2017, niente numeri acrobatici, niente parole, niente trama,

 » Leggi di più: STOMP stomp StOmP STOmp
Ritmi tribali urbani
dalla giungla metropolitana  »

CASSANDRA SITE SPECIFIC
e il DRAMMA di chi PREVEDE
PRENDE CORPO
in ELISABETTA POZZI

“Io sono qui o là o altrove. Il mio principio è la mia fine”. L’incipit era pronunciato in una nera tuta da jogging. A piedi nudi, assorbendo energia dal contatto con il terreno, la protagonista si è apprestata alla breve maratona attorno al rinnovarsi di un mito. Il cappuccio, scostato, ha rivelato i capelli color tiziano, la felpa si è ricoperta di lembi di tessuti pronti a essere assemblati in varie fogge,

 » Leggi di più: CASSANDRA SITE SPECIFIC
e il DRAMMA di chi PREVEDE
PRENDE CORPO
in ELISABETTA POZZI  »

I CANTI
DELLA VIA DELLA SETA

conquistano l’ACCADEMIA DISCANTO

La musica è un linguaggio universale capace di unire i popoli e il progetto Il canto della via della seta ha gettato un ponte tra Oriente e Occidente. “L’amicizia è la cosa più importante”, ha centrato il fulcro della serata Rosanna Campagnari, Presidente Fondazione Discanto. Il concerto tenuto a Villa Vecelli Cavriani di Mozzecane, ha posto in parallelo multiformi espressioni artistiche, dando vita a un insieme gradevole che ha favorito la conoscenza di una cultura poco nota e affascinante,

 » Leggi di più: I CANTI
DELLA VIA DELLA SETA

conquistano l’ACCADEMIA DISCANTO  »

Carlos Álvarez, RIGOLETTO
ESALTA
L’INTROSPEZIONE DOLENTE
del BUFFONE di CORTE

Si è ispirato ai bozzetti storici del Rigoletto inscenato all’Arena nel 1928, l’allestimento firmato da Ivo Guerra nel 2003, che ha fatto ritorno a Verona vivificando le atmosfere tradizionali, dal fascino sempre apprezzato dal pubblico per il realismo pittorico e al contempo fantasioso, declinato in termini pacati, rassicuranti, senza sorprese. La scenografia (Raffaele Del Savio) mostrava il Castello di San Giorgio a Mantova cinto da un’immaginaria muraglia merlata costellata di pioppi cipressini.

 » Leggi di più: Carlos Álvarez, RIGOLETTO
ESALTA
L’INTROSPEZIONE DOLENTE
del BUFFONE di CORTE  »

La BOHÈME
per la regia di SCAPARRO
apre il Festival PUCCINI 2017
a Torre del Lago

Dramma della giovinezza, ma anche inno all’amore puro,  sullo sfondo di una  Parigi delle grandi rivoluzioni artistiche, quelle che  avrebbero segnato la storia e che Puccini, musicista moderno e  attento alle trasformazioni  colse perfettamente e immortalò in questo  capolavoro della storia del melodramma ancora oggi in testa alle classifiche dei titoli più rappresentati in tutto il mondo è La Bohème di Giacomo Puccini che va in scena a Torre del Lago nel cartellone del 63° Festival Puccini.

 » Leggi di più: La BOHÈME
per la regia di SCAPARRO
apre il Festival PUCCINI 2017
a Torre del Lago  »

Post più vecchi››