Vai a…
RSS Feed

Anime

ULISSE.IT(ACA)
Il trovatore MARCO PAOLINI affascina
raccontando una storia
lunga tremila anni

In fondo, chi era Ulisse? Un uomo su una barca persa in mezzo al Mare Mediterraneo, tornato con una storia da raccontare. Chi era Omero? Un cieco, forse nemmeno esistito, capace di raccontare storie. Anche Marco Paolini sa farlo. La definizione di aedo gli calza a pennello, come quella di menestrello, di trovatore, di cantastorie. Cattura l’attenzione degli ascoltatori a poco a poco, si guadagna un silenzio attento che non è scontato,

 » Leggi di più: ULISSE.IT(ACA)
Il trovatore MARCO PAOLINI affascina
raccontando una storia
lunga tremila anni  »

La SCALA CANNONEGGIATA
ha fatto ritorno
in ARENA il NABUCCO
risorgimentale

Babilonesi ed ebrei come austriaci e italiani. A un anno dal debutto ha fatto ritorno all’Arena di Verona l’allestimento di “Nabucco” che Arnaud Bernard ha trasposto nel Regno Lombardo-Veneto di metà Ottocento. Periodo storico collocato, con libertà temporale, durante la guerriglia urbana delle Cinque Giornate di Milano tra oppressori e patrioti, colpi di moschetto e cannonate, incedere di carrozze e cavalli, accorrere di crocerossine e martinitt,

 » Leggi di più: La SCALA CANNONEGGIATA
ha fatto ritorno
in ARENA il NABUCCO
risorgimentale  »

PROIETTI ISTRIONICO KEAN
La pièce di FitzSimons
inaugura l’Estate Teatrale Veronese

Visse a cavallo tra Sette e Ottocento e divenne famoso per il binomio genio e sregolatezza. Riempì le sale di pubblico idolatrante ma ebbe un carattere difficile, un mix di ambizione e di alcool, di arte sublime e di vizi che lo portarono a morte prematura. Edmund Kean ruppe con le tradizioni e contribuì alla grandezza di Shakespeare con le sue interpretazioni “moderne”. Rivoluzionò il teatro inglese, togliendolo dall’enfasi impaludata che allora lo caratterizzava per dargli spontaneità e naturalezza senza limiti.

 » Leggi di più: PROIETTI ISTRIONICO KEAN
La pièce di FitzSimons
inaugura l’Estate Teatrale Veronese  »

ECCELLENTE
IL CAST NELLA TURANDOT
DI ZEFFIRELLI

ALL’ARENA DI VERONA

All’aprirsi degli spalti a dragoni è apparsa la città imperiale di Pekino in tutto il suo fulgore. L’applauso del pubblico è sgorgato irrefrenabile nonostante non ci fosse, nel momento, interruzione musicale. Dopo diciotto anni ha rinnovato il suo intramontabile fascino “Turandot” nell’allestimento ideato dal genio di Franco Zeffirelli, andato in scena come terzo titolo del 96° Opera Festival 2018 all’Arena di Verona. Il contesto prescelto da Puccini e dai suoi librettisti Adami e Simoni,

 » Leggi di più: ECCELLENTE
IL CAST NELLA TURANDOT
DI ZEFFIRELLI

ALL’ARENA DI VERONA  »

AIDA BRILLA in ARENA
Il CAST SPLENDE D’ORO
COME L’EGITTO di ZEFFIRELLI

Aida” è il titolo areniano per eccellenza. Ed è una delle eccellenze dell’Arena di Verona riproporre periodicamente l’edizione firmata da Franco Zeffirelli, genio assoluto dall’incomparabile sensibilità teatrale. L’allestimento, debuttato nel 2002 e da allora molto amato dal pubblico, secondo titolo del 96° Opera Festival 2018, prevede una piramide centrale che occupa gran parte dello spazio scenico e lo proietta verso l’alto,

 » Leggi di più: AIDA BRILLA in ARENA
Il CAST SPLENDE D’ORO
COME L’EGITTO di ZEFFIRELLI  »

CARMEN LA PASIONARIA
Con un amore rivoluzionario
si è inaugurato
il Festival Lirico all’Arena di Verona

“Sangue e arena” è il titolo di un celebre film del 1941, dove arena sta per sabbia. In un’altra Arena, l’anfiteatro di Verona, è andata in scena una Carmen immersa nell’immaginario pulviscolo sollevato dal vento della guerra civile spagnola, quale titolo inaugurale del 96° Opera Festival. È dichiaratamente una donna “terra” Carmen riletta da Hugo de Ana, regista dalle intuizioni geniali, dettate da intelligenza, cultura e padronanza del mezzo teatrale.

 » Leggi di più: CARMEN LA PASIONARIA
Con un amore rivoluzionario
si è inaugurato
il Festival Lirico all’Arena di Verona  »

A BOLOGNA
LYRICO FESTIVAL

Appuntamento estivo
con la grande musica
in 27 appuntamenti

La rassegna del Teatro Comunale di Bologna “Lyrico Festival” invita a una serie di eventi musicali e teatrali, nell’ambito di “BE Here” Bologna Estate 2018. La rassegna ha luogo dal 26 giugno al 31 luglio 2018 tra Piazza Verdi, la terrazza e la sala del Bibiena del Teatro Comunale con ventisette serate, di cui diciassette a ingresso gratuito. Inaugura i concerti di Piazza Verdi, tutti a ingresso libero, Carmina Burana, celebre capolavoro di Carl Orff proposto nella versione per solisti,

 » Leggi di più: A BOLOGNA
LYRICO FESTIVAL

Appuntamento estivo
con la grande musica
in 27 appuntamenti  »

L’ESOTISMO DEL 500
MADREPERLE, AVORI
E PIETRE DURE

Una camera delle meraviglie
si svela al Labirinto
di Fontanellato

Cabinet des merveilles, Kunstkammer, camere delle meraviglie: tante sono le lingue e i modi usati per indicare quelle stanze ricolme di oggetti rari, preziosi e originali, motivo d’orgoglio per regnanti, principi e nobili di tutta Europa e di stupore per chi aveva la fortuna di accedervi.
Il volume “Tesori d’oriente – La camera delle meraviglie di Garcia de Orta (ca.1500-1568)” propone un’accurata selezione di questi manufatti, straordinari esempi dell’arte decorativa del Cinquecento e Seicento provenienti da collezioni italiane e portoghesi.

 » Leggi di più: L’ESOTISMO DEL 500
MADREPERLE, AVORI
E PIETRE DURE

Una camera delle meraviglie
si svela al Labirinto
di Fontanellato  »

ALSO SPRACH… SALOME
La protagonista
dell’opera di Strauss
parla un linguaggio giovane
ma psicotico

 

Salome è un dramma di passioni estreme e scabrose, dalle tinte talmente forti da essere all’epoca incappato nella censura della Chiesa e tuttora trattato con le pinze da taluni teatri. Per il libretto, Richard Strauss si affidò alla traduzione tedesca di Hedwig Lachmann che ricalcò con fedeltà il poema scritto in francese da Oscar Wilde. Con altrettanta corrispondenza, mediata dalla propria personalità registica,

 » Leggi di più: ALSO SPRACH… SALOME
La protagonista
dell’opera di Strauss
parla un linguaggio giovane
ma psicotico  »

PROSA DANZA E MUSICA
ALL’ESTATE TEATRALE VERONESE

Da Shakespeare in love
ai Momix
passando per Emma Dante
Gigi Proietti e Marco Paolini

La 70a edizione dell’Estate Teatrale Veronese, organizzata dal Comune di Verona, prevede, dal 31 maggio al 15 settembre, cinquantanove serate, trentasette al Teatro Romano e ventidue in Corte Mercato Vecchio, suddivise nelle tre sezioni di prosa, danza e musica.
Per la prosa, che rappresenta il nucleo storico della manifestazione nata nel 1948, sono cinque gli spettacoli in cartellone, tre dei quali nell’ambito del 70° Festival Shakespeariano: “Edmund Kean” di Raymund FitzSimons con Gigi Proietti che cura anche la regia;

 » Leggi di più: PROSA DANZA E MUSICA
ALL’ESTATE TEATRALE VERONESE

Da Shakespeare in love
ai Momix
passando per Emma Dante
Gigi Proietti e Marco Paolini  »

Post più vecchi››