Vai a…
RSS Feed

VALTELLINA
Provincia di Sondio
FESTIVAL LEALTRENOTE
Euterpe
quando la musica è Donna
30 Luglio ~ 8 Settembre


Il Valtellina Festival LeAltreNote, rassegna estiva di musica da camera che quest’anno festeggia il traguardo dei dieci anni, prende il via martedì 30 luglio. Con oltre trenta concerti sparsi nei comuni della provincia di Sondrio, tra luoghi storici e incantevoli paesaggi naturali, il Festival, con la direzione artistica di Francesco Parrino, porta in scena l’emozione della musica dal vivo con un intenso cartellone di appuntamenti, motore per inedite occasioni di incontro e nuove scoperte creative.

Un percorso di ascolto aperto al pluralismo dei repertori, con la musica, nelle sue molteplici declinazioni, che diventa linguaggio di memorie e di nuove avvincenti esplorazioni. La manifestazione prevede incursioni classiche nei mondi attigui del teatro, della narrazione e della danza, e si presenta come un brulicante palcoscenico itinerante, straordinario crocevia di grandi artisti pronti a esibirsi tra i numerosi tesori artistici e il profilo mozzafiato delle montagne della Valtellina.

Il programma è dedicato a Euterpe, la musa della musica nella mitologia greca. Attraverso una sintassi di sguardi dove l’arte permea costantemente la vita, l’argomento scelto permette di celebrare il valore femminile della musica, di indagare il tema dell’eterno femminino e di riflettere sull’importanza del ruolo svolto dalla donna nell’espressione dell’arte musicale e della cultura in generale. Alla figura di Euterpe, spesso rappresentata con un αὐλός, strumento musicale usato nell’Antica Grecia, è dedicata l’immagine di copertina della brochure 2019 creata dall’artista Nicolò Gaburro.
Novità della decima edizione, la presenza di testimonial: la giornalista e scrittrice Oretta Pierotti Cei, nipote del direttore d’orchestra Gino Marinuzzi, e Angelica Gusmerini, giovanissima campionessa valtellinese nella disciplina olimpica femminile della ginnastica ritmica.

Il concerto inaugurale del Festival LeAltreNote, in scena nella suggestiva cornice dello storico Palazzo Homodei di Sernio, è affidato al Quartetto Viotti con un programma dedicato ai Quartetti di Mozart e di Alessandro Rolla. Seguono i concerti con l’Orchestra d’archi femminile dell’Accademia della Libellula, diretta da Cinzia Pennesi, con Maria Letizia Gorga, attrice cantante e autrice dei testi. “Sebben che siamo donne…”, per voce e orchestra d’archi, è un viaggio armonico, a Sondrio, Livigno e Valdidentro, scritto da donne per raccontare l’anima di quel femminile che, attraverso il Mediterraneo, ha saputo abbattere i confini della diffidenza tra le culture. Seguono i concerti del Mascoulisse Quartet, ensemble di tromboni che, a Bormio, con originale presenza scenica rivisitano brani entrati nella storia della musica, dal Cinquecento alla contemporaneità. Dopo il successo dell’anno passato, torna l’Orchestra Rossini di Pesaro, diretta da Giuseppe Grazioli, con la cantante Cinzia Guareschi e il bandoneonista Davide Vendramin, impegnati nel concerto “Da Piazzolla ai Matia Bazar”, a Grosio e Ponte in Valtellina. Il calendario prosegue con momenti più intimisti. Protagonisti, a Valdisotto le chitarre del Duo Waldner in “Arabesques”, omaggio alla compositrice Teresa Procaccini; a Santa Caterina Valfurva e Teglio i flauti di Juan Jesus Silguero e Stefano Parrino e il pianoforte di Diego Crespo Ibanez, nella rivisitazione di celebri arie d’opera “Papillons”; a Buglio in Monte e Tirano ci sono Francesco Parrino al violino e Michele Pentrella al pianoforte che in “Amore e nostalgia” presentano due autori geograficamente e culturalmente distanti , il belga César Franck e il russo Alexandre Fiodorovitch Goedicke, entrambi sensibili ai temi dell’ “eterno femminino”, dell’afflato amoroso e del ricorrere del tempo.

Lasciate le atmosfere raccolte, si prosegue con la musica che risuona tra le alte vette della catena alpina, con programmi sviluppati all’insegna delle contaminazioni, oltre la cornice strettamente classica. L’ensemble di fiati del Trio Eccentrico e Diego Sapignoli alle percussioni in un’originale scaletta da Mozart a Chick Corea, a Valdidentro, e il Mestizo Saxophone Quartet, impegnato nei concerti in alta quota all’Alpe Boron di Valdidentro e alla Terrazza del Livrio al Passo dello Stelvio. L’Ensemble di ottoni dell’Orchestra Fiati di Valle Camonica diretta da Denis Salvini, con “Olympic Fanfare” a Bormio, spazia da John Williams a George Gershwin; mentre il duo di arpe formato da José Antonio Domené e Davide Burani si cimenta in un seducente viaggio nella musica spagnola, a Tresivio.
Lo spettacolo “Tra Florestano e Eusebio c’era di mezzo una Clara” è dedicato alla romantica figura di Clara Schumann nel bicentenario della nascita, con gli attori Pietro Mossa e Sarah Sammartino e al pianoforte Axel Trolese, a Poschiavo e Valdidentro. Il concerto di musica barocca dell’Ensemble L’arte dell’arco incentrato sull’ispirazione femminile di tre sonate di Giuseppe Tartini, è a Livigno. Clara Schumann e il romanticismo femminile ritornano nel programma dell’Arié Ensemble, a Chiavenna e Bormio, mentre a Valfurva va in scena il Quartetto Eccentrico con l’attore-cantante Andrea Giovannini in un sorprendente progetto concertistico-teatrale che intende ribaltare la ritualità del concerto classico. Attesi ritorni sono l’ensemble di fiati della Bellagio Festival Orchestra diretta da Alessandro Calcagnile, con l’intensa “Gran Partita” di Mozart, a Bianzone; a Bormio del flautista Arttu Jauihainen, vincitore della passata edizione del Premio della Masterclass LeAltreNote. Con l’Ensemble Trombe Friuli Venezia Giulia diretto da Giovanni Vello si prospettano incursioni nel mondo del cinema, con indimenticabili colonne sonore a Bormio, e con una scaletta di hit classici a Valfurva. Invece lo Spiritum Wind Quintet riporta all’affascinante mondo del melodramma, con una selezione di romanze popolari a Castione Andevenno.

Gli ultimi appuntamenti comprendono “Sérénade aux étoiles” con Monika Streitova al flauto e Ana Telles al pianoforte a Valdisotto; il duo viola e violoncello formato da Maria Ronchini e Matteo Ronchini, in un repertorio classico da Mozart a Bela Bartok, a Teglio; i concerti di docenti e allievi della Masterclass, tra cui gli eventi benefici “Smile” a favore di AIDO, e, a favore di ANFFAS, il Coro degli “Amici del Loggione del Teatro alla Scala” diretto da Filippo Dadone con Paola Minniti al pianoforte e i soprani Renata Campanella, Fiorenza Cezza, Valeria Falini e Annunziata Menna, che si esibiscono a Tresivio. A conclusione, il Maestrale Flute Ensemble nella spettacolare cornice della Miniera di Bagnada a Lanzada.
A corollario, il Centro Polifunzionale Rasin a Valdidentro ospita la conferenza Donne incantatrici a cura delle scrittrici e giornaliste Valentina Ferri e Roberta Cervi con interventi musicali de LeAltreNote Ensemble. Inoltre laMasterclass LEALTRENOTE 2019, realizzata in collaborazione con il Comune di Valdidentro, che, a iniziare dal 21 agosto, prevede corsi di strumento e musica da camera, con lezioni tenute da docenti di livello internazionale e seminari tematici. Come da prassi, ai corsisti viene data la possibilità di esercitare quanto appreso anche in specifici concerti che si aggiungono alla programmazione del festival. 

Tutti gli eventi, escluso il concerto del 17 agosto a Poschiavo, sono ad ingresso libero. Per il concerto dell’8 settembre alla Miniera di Bagnada è obbligatoria la prenotazione al numero 0342.453243

Maria Fleurent
Fonte: Ufficio Stampa del Festival

Contributi fotografici delle edizioni precedenti forniti da Ufficio Stampa

VALTELLINA FESTIVAL LEALTRENOTE
30 luglio – 8 settembre 2019
Ingresso libero

Associazione: Tel. +39 347.4467780  +39 328.4448458 
info@lealtrenote.org
news@lealtrenote.org

www.lealtrenote.org

PROGRAMMA

martedì 30 luglio – Sernio, Palazzo Homodei – ore 21.00
QUARTETTO VIOTTI flauto, violino, viola, violoncello

mercoledì 31 luglio – Sondrio, Garberia Piazza Teresina Tua Quadrio – ore 21.00
giovedì 1 agosto – Livigno, Chiesa di Santa Maria Nascente – ore 21.00
venerdì 2 agosto – Valdidentro, Chiesa dei Santi Martino e Urbano – ore 21.00
MARIA LETIZIA GORGA attrice cantante
ORCHESTRA DELL’ACCADEMIA DELLA LIBELLULA
CINZIA PENNESI direttore

sabato 3 agosto – Bormio, Kuerc – ore 18.30
domenica 4 agosto – Bormio, Orto Botanico – ore 16.00
MASCOULISSE QUARTET quartetto di tromboni

lunedì 5 agosto – Grosio, Villa Visconti Venosta – ore 21.00
martedì 6 agosto – Ponte in Valtellina, Cinema Teatro Vittoria – ore 21.00
CINZIA GUARESCHI cantante
DAVIDE VENDRAMIN bandoneonista
ORCHESTRA ROSSINI DI PESARO
GIUSEPPE GRAZIOLI direttore

mercoledì 7 agosto – Valdisotto, Chiesa Parrocchiale di Cepina – ore 21.00
DUO WALDNER chitarre

giovedì 8 agosto – Santa Caterina Valfurva, Chiesa di Santa Caterina – ore 21.00
venerdì 9 agosto – Teglio, Chiesa di Santa Eufemia – ore 21.00
JUAN JESUS SILGUERO – STEFANO PARRINO – DIEGO CRESPO IBANEZ due flauti e pianoforte

sabato 10 agosto – Buglio in Monte, Chiesa Parrocchiale SS. Fedele e Gerolamo – ore 21.00
domenica 11 agosto – Tirano, Basilica della Madonna – ore 21.00
FRANCESCO PARRINO – MICHELE PENTRELLA violino e pianoforte

lunedì 12 agosto – Valdidentro, Ferriere Corneliani – ore 21.00
TRIO ECCENTRICO & DIEGO SAPIGNOLI flauto, clarinetto, fagotto, percussioni

martedì 13 agosto – Valdidentro, Alpe Boron – ore 12.00
mercoledì 14 agosto – Stelvio Livrio, Terrazza – ore 12.00
MESTIZO SAXOPHONE QUARTET quartetto di sax

mercoledì 14 agosto – Bormio, Auditorium di Bormio Terme – ore 21.00
ORCHESTRA FIATI DI VALLE CAMONICA
DENIS SALVINI direttore

venerdì 16 agosto – Tresivio, Santuario della Santa Casa Lauretana – ore 21.00
JOSÉ ANTONIO DOMENÉ – DAVIDE BURANI duo di arpe

sabato 17 agosto – Poschiavo, Museo di Casa Console – ore 20.30
domenica 18 agosto – Valdidentro, Ferriere Corneliani – ore 21.00
PIETRO MOSSA – SARAH SAMMARTINO – AXEL TROLESE attore, attrice, pianoforte

lunedì 19 agosto – Livigno, Chiesa di San Rocco – ore 21.00
FEDERICO GUGLIELMO – ROBERTO LOREGGIAN – FRANCESCO GALLIGIONI violino, cembalo, violoncello

martedì 20 agosto – Chiavenna, Chiesa di Santa Maria – ore 21.00
mercoledì 21 agosto – Bormio, Chiesa del Santo Crocifisso – ore 21.00
ARIÉ ENSEMBLE flauto, violino, violoncello, pianoforte

giovedì 22 agosto – Valfurva, Casa del Parco Nazionale dello Stelvio – ore 21.00
QUARTETTO ECCENTRICO – ANDREA GIOVANNINI flauto, clarinetto, fagotto, corno, voce narrante

venerdì 23 agosto – Bianzone, Santuario della Madonna del Piano – ore 21.00
BELLAGIO FESTIVAL ORCHESTRA
ALESSANDRO CALCAGNILE direttore

sabato 24 agosto – Bormio, Hotel Cima Bianca – ore 16.00
ARTTU JAUIHAINEN flauto

sabato 24 agosto – Bormio, Fienile di Via Roma 50 – ore 21.00
ENSEMBLE TROMBE FRIULI VENEZIA GIULIA
GIOVANNI VELLO direttore

domenica 25 agosto – Castione Andevenno, Auditorium Leone Trabucchi – ore 21.00
SPIRITUM WIND QUINTET flauto, oboe, corno, fagotto, clarinetto

lunedì 26 agosto – Valdisotto, Auditorium – ore 21.00
MONIKA STREITOVA – ANA TELLES flauto e pianoforte

martedì 27 agosto – Valfurva, Chiesa di San Nicolò – ore 21.00
ENSEMBLE TROMBE FRIULI VENEZIA GIULIA
GIOVANNI VELLO direttore

mercoledì 28 agosto – Bormio, Hotel Miramonti – ore 16.00
concerto allievi della Masterclass LeAltreNote 2019

mercoledì 28 agosto – Valdidentro, Centro Polifunzionale Rasin – ore 21.00
VALENTINA FERRI – ROBERTA CERVI – LEALTRENOTE ENSEMBLE conferenza

giovedì 29 agosto, venerdì 30, sabato 31 agosto – Valdidentro, Centro Polifunzionale Rasin – ore 21.00
concerti di docenti e allievi della Masterclass LeAltreNote 2019

domenica 1 settembre – Teglio, Chiesa di San Pietro – ore 12.00
MARIA RONCHINI – MATTEO RONCHINI viola e violoncello

sabato 7 settembre – Tresivio, Santuario della Santa Casa Lauretana – ore 21.00
CORO DEGLI “AMICI DEL LOGGIONE DEL TEATRO ALLA SCALA”
RENATA CAMPANELLA – FIORENZA CEZZA – VALERIA FALINI – ANNUNZIATA MENNA soprano
PAOLA MINNITI pianoforte
FILIPPO DADONE direttore

domenica 8 settembre – Lanzada, Miniera di Bagnada – ore 15.30
MAESTRALE FLUTE ENSEMBLE ensemble di flauti

Tags: ,

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent