Vai a…
RSS Feed

BRESSANONE
SI ILLUMINA DI MAGIA
Festival di acqua e luce
nella città vescovile altoatesina


L’acqua è vita e la luce è arte. Il “Festival di Acqua e Luce” si tiene dal 10 al 26 maggio 2018 a Bressanone, e combina questi due elementi con arte, cultura e musica in un’atmosfera magica, per dare vita a un evento unico in Italia.
Quattordici artisti provenienti da tutto il mondo, con ventisette installazioni luminose, reinterpretano i tesori culturali e storici, nonché i punti d’acqua della città vescovile dell’Alto Adige, permettendo di vivere momenti speciali.
Partecipano a questa seconda edizione Julia Bornefeld dalla Germania, Adrian Scherzinger dalla Svizzera, Ulisses Dias dal Portogallo, Jota Aracê dal Brasile, Squidsoup dal Regno Unito, assieme a Spectaculaires, gli artisti francesi creatori del famoso Sogno di Soliman”, che l’anno passato ha riscosso grande successo. Le creazioni spaziano da oggetti di grandi dimensioni alla tecnologia di video mapping, a film animati sulla superficie dell’acqua. Il percorso gratuito, segnato da una linea blu, invita a meravigliarsi, a stare insieme, a divertirsi e a prendersi una pausa suggestiva.
Al Festival prendono parte anche le scuole primarie e secondarie, con un concorso di disegno che dà ai ragazzi l’opportunità di catturare le impressioni sul tema Vivo l’esperienza dell’acqua nei suoi elementi a Bressanone. Le cento migliori opere selezionate vengono proiettate sulla facciata di un hotel.
Un altro progetto speciale, chiamato Bang Bike”, ravviva il centro storico con l’animazione dal titolo L’acqua è vita degli studenti della Scuola di Grafica e Comunicazione, che trasformano le strade e gli edifici in vere e proprie stampe su tela. A dimostrare le loro abilità sono anche gli artisti emergenti dell’Università di Bolzano, con l’Istituto di Design e Arti, e dell’Università di Innsbruck, con l’Institut für Architektur.
L’evento travalica i confini nazionali perché il Festival aderisce alla rete “International Day of Light”. Obiettivi della Giornata internazionale della Luce sono il creare un collegamento diretto tra luce, arte e cultura e il preservare il patrimonio culturale. Proclamata dall’Unesco, la prima edizione della Giornata si svolge il 16 maggio, la stessa data in cui, nel 1960, il fisico americano Theodore Maiman realizzò il primo laser perfettamente funzionante, inventando una tecnologia di importanza capitale per la scienza, l’industria e l’intera società.
Gli appassionati di musica possono godere dell’abbinamento tra luci e suoni il 21 maggio, quando il Männergesangverein di Bressanone organizza al Palazzo Vescovile Spectaculum”, una serata all’insegna del canto, della musica e delle delizie gastronomiche. Nel cortile dello stesso luogo, il 25 maggio, la Musikschule di Bressanone propone il concerto Klanglichter”.

 Santifaller Photography

 C.S.M.

 

Festival di Acqua e Luce – Bressanone – Alto Adige
10 – 26 maggio 2018
Ogni sera ore 21– 24

www.brixen.org/waterlight
www.lightday.org 

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent,