Vai a…
RSS Feed

NAPOLI
Museo Archeologico Nazionale
CORTO MALTESE
Un viaggio straordinario
25 Aprile – 9 Settembre 2019


Un affascinante e misterioso marinaio approda a Napoli: si svolge al MANN, Museo Archeologico Nazionale, dal 25 aprile al 9 settembre 2019, la grande mostra originale dedicata al maestro del fumetto mondiale Hugo Pratt (1927 – 1995). “Corto Maltese. Un viaggio straordinario” raccoglie circa cento pezzi tra tavole, schizzi, fotografie ed ingrandimenti e si presenta come un suggestivo e ricco percorso nel mondo di un personaggio solitario, ramingo, condottiero e marinaio, imprevedibile e arguto nelle sue battute.

L’esposizione rientra nel più ampio framework di cooperazione tra MANN e COMICON, con l’obiettivo di stabilire un’interazione e un dialogo tra l’archeologia e nuove forme artistiche, capaci di intercettare le passioni ed i gusti dei più giovani. Nel solco del progetto universitario OBVIA, ovvero della contaminazione tra arti e linguaggi, tra antico e contemporaneo l’esposizione, la prima così completa che la città dedica a uno dei più grandi fumettisti mondiali e alla sua graphic novel dallo spessore letterario, fa parte di un percorso di eventi, tra il Mann e i Campi Flegrei, verso “Thalassa. Mare, mito, storia ed archeologia”: dal 25 settembre 2019 al marzo 2020 nel salone della Meridiana saranno allestite le meraviglie dell’archeologia subacquea del Mediterraneo conservate nei più importanti musei del mondo, in otto sezioni: Il sacro, il mito, la guerra, il commercio, l’esplorazione e navigazione, la vita di bordo, l’otium, le risorse. Un viaggio straordinario sta per iniziare, annuncia il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Paolo Giulierini.

Mentre Patrizia Zanotti, Managing Director della CONG SA, disegnatrice, che ha iniziato a lavorare con Hugo Pratt a 17 anni, scrive nel catalogo dedicato alla mostra: “Da Venezia a Malta, da Hong Kong a Escondida, da Buenos Aires a Napoli, Hugo Pratt amava le città di mare perché sono naturalmente aperte all’arrivo di altre genti, altre navi, altre culture. C’è stata una strana e interessante coincidenza che ha legato Buenos Aires a Napoli nella vita di Hugo Pratt. Buenos Aires è stata una città fondamentale per gli incontri, l’immaginario creativo e per la crescita artistica di Hugo Pratt, ma quando nel 1987 si trovò a Napoli per una sua esposizione organizzata dall’ente autonomo Mostra d’Oltremare, nello stesso periodo la squadra di calcio del Napoli festeggiava il suo primo scudetto con l’argentino Maradona come capitano.

Nei manifesti vicini allo stadio e al luogo dove si esponevano gli originali di Pratt si alternavano le immagini di Maradona e di Corto Maltese e pur essendo due immagini completamente diverse, c’era un collegamento fra loro: l’Argentina, il paese d’Oltremare che aveva formato uno dei più grandi calciatori della storia e uno dei più grandi autori di fumetto. E quei personaggi popolari s’incontravano proprio a Napoli, l’Oltremare.”

Un’esposizione che inaugura ufficialmente, il 24 aprile, la 21a edizione del Festival COMICON, spiega il Direttore Generale Claudio Curcio ringraziando CONG, che ha gentilmente concesso i diritti.Alla mostra è abbinato il catalogo “Corto Maltese. Un viaggio straordinario”. L’esposizione è organizzata da COMICON in sinergia con Patrizia Zanotti di CONG ed è inserita nell’ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) dell’Università di Napoli Federico II per il MANN. Patrocinata dal Comune di Napoli e realizzata in collaborazione con Rizzoli Lizard,

C.S.
Fonte Ufficio Comunicazioni MANN

Contributi immagini: CONG Sa

CORTO MALTESE. UN VIAGGIO STRAORDINARIO
25 aprile – 9 settembre 2019

Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Piazza Museo 19
Infopoint tel. +39 081 4422 149

www.museoarcheologiconapoli.it

Tags: , ,

Altre storie daTribute To

About Maria Fleurent