Vai a…
RSS Feed

Archivi per Ottobre 19, 2021

PARMA
La recensione di DeArtes
UN BALLO IN MASCHERA (GUSTAVO III)
L’ultima idea di Sir Graham Vick,
per la regia di Jacopo Spirei

Un mondo colorato e visionario, ironico e onirico, popolato da una umanità variegata che sovverte qualsivoglia distinzione o appartenenza: donne barbute, uomini in tutù, trapezisti e marinai, giacche militari e mutande sopra i pantaloni, pastrani e giarrettiere. Ma anche maggiordomi impettiti nelle divise, distinti signori in cappello a cilindro, ufficiali con onorificenze sul petto. Travestiti e benpensanti: due mondi a confronto. Contrasti, proprio come nella musica di Verdi in sublime bilico fra tragedia e commedia.

 » Leggi di più

MANTOVA
La recensione di DeArtes
INTEGRALE DEI CONCERTI
PER PIANOFORTE E ORCHESTRA
DI BEETHOVEN
Alexander Lonquich
e Orchestra da Camera di Mantova

Un progetto ambizioso e impegnativo. Oficina OCM ha presentato l’integrale dei cinque concerti per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven, in una maratona in unica giornata, iniziata al pomeriggio e conclusasi alla sera. Una ghiotta anticipazione della stagione Tempo d’Orchestra ormai alle porte (vedi notizia DeArtes qui) tramite un progetto autonomo, avente una specifica e affascinante identità. “Da Isabella a Ludwig.

 » Leggi di più

ROMA
Centro Sperimentale di Cinematografia
LA CINEASTA AFGHANA
SAHRAA KARIMI
VISITING PROFESSOR
Franceschini: Italia
vicina a popolo afghano
a tutela della libertà creativa degli artisti
Anno accademico 2021-2022

«vi scrivo col cuore a pezzi e con la profonda speranza che possiate unirvi a me nel proteggere il mio bellissimo popolo, specialmente i cineasti, dai Talebani». La cineasta afghana Sahraa Karimi, autrice lo scorso 13 agosto 2021 di una lettera aperta alla comunità cinematografica internazionale, assume l’incarico di Visiting Professor per l’anno accademico 2021/2022 al Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema a Roma. Karimi, prima donna afghana ad aver conseguito un PhD in cinema (all’Università di Bratislava) e ad aver guidato,

 » Leggi di più

RIVOLI
Castello di Rivoli
ARRIVATO IN ITALIA
ABDUL WASI RAHRAW OMARZAD
Il professore della Kabul University
accolto in residenza artistica
Programma dedicato
alla cultura afgana in esilio
Da ottobre 2021

Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea annuncia l’arrivo in Italia, il 15 ottobre 2021, del professor Abdul Wasi Rahraw Omarzad, artista, curatore, scrittore e professore alla Kabul University, nonché la borsa di studio e residenza artistica assegnategli con l’intento di coinvolgerlo nelle attività espositive, di ricerca ed educative del Museo favorendo gli incontri con gli artisti e con la comunità intellettuale torinese e italiana. Il Castello di Rivoli ha lavorato attivamente con il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero della Cultura italiano in qualità di sponsor culturale affinché la famiglia Omarzad potesse arrivare in sicurezza nel nostro Paese ottenendo asilo.

 » Leggi di più

LONDRA (UK)
The British Museum
IL MONDO DI STONEHENGE
La mappa delle stelle
più antica al mondo
dal Museo Halle/Saale in Germania
17 febbraio – 17 luglio 2022

Il Nebra Sky Disc ha 3.600 anni ed è la più antica rappresentazione del cosmo sopravvissuta in tutto il mondo. Il disco di bronzo di 30 cm presenta una patina blu-verde con simboli dorati intarsiati che si pensa rappresentino il sole, la luna, le stelle, i solstizi e la costellazione delle Pleiadi. È stato scoperto nel 1999, sepolto nel terreno vicino alla città di Nebra in Sassonia-Anhalt, nell’est della Germania, e sarà prestato al British Museum dalla collezione del Museo statale della preistoria di Halle.

 » Leggi di più

BILBAO (Spagna)
Museo Guggenheim
WOMEN IN ABSTRACTION
Indagine sull’astrattismo
al femminile
in collaborazione
con Centre Pompidou Parigi
22 ottobre 2021 – 27 febbraio 2022

Women in Abstraction si prefigge di riscrivere la storia dei contributi dati da artiste donne all’astrazione nel XX secolo, fino agli anni ’80 circa, con alcune incursioni nel XIX secolo. Oltre cento artiste sono qui presentate come attrici e co-creatrici, a pieno titolo, del modernismo e della sua eredità. La mostra mette in luce i processi che hanno portato alla loro invisibilità e sottolinea alcune delle pietre miliari che hanno segnato la storia dell’astrattismo,

 » Leggi di più

CANALE DI OTRANTO (LE)
RIPORTATE A GALLA
CERAMICHE DI CORINTO
DEL VII SEC A.C.
Franceschini: necessario
potenziare investimento
su archeologia subacquea
Qui galleria immagini e filmato

Gettano nuova luce sugli albori della Magna Grecia i recenti studi della Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo effettuati sul relitto individuato nel 2019 a 780 metri di profondità nel canale di Otranto. Con l’ausilio di un mezzo sottomarino filoguidato (Remotely Operated Vehicle) e dotato di strumentazioni di alta tecnologia, è stato possibile riportare alla luce una parte del carico del relitto: ventidue reperti di ceramiche fini e contenitori da trasporto provenienti dalla regione di Corinto che,

 » Leggi di più

MILANO
Palazzo Reale
REALISMO MAGICO
80 opere
della corrente artistica
nata tra le due guerre
19 ottobre 2021 – 27 febbraio 2022

La definizione Realismo Magico riguarda un momento dell’arte italiana circoscritto, nella fase più creativa e originale, in circa quindici anni, tra il 1920 e il 1935, rappresentando in sostanza il clima del ritorno al mestiere della pittura e una specifica declinazione di una temperie “neoclassica”, che ha tangenze con il gusto déco nella sua specificità italiana, ma anche di un ricercato “arcaismo quattrocentesco” e di ambigue atmosfere metafisico/realistiche. Allo stesso tempo a questo segmento dell’arte italiana si legano termini specifici quali realismo,

 » Leggi di più