Vai a…
RSS Feed

RAVENNA
Museo Nazionale
ALCHEMICA
Trasmutazioni
fra Arte & Natura

27 Ottobre 2019
16 Febbraio 2020


Al Museo Nazionale di Ravenna è allestita la mostra “Alchemica. Trasmutazioni fra Arte & Natura”, con opere di Marisa Zattini. Il progetto nasce dal desiderio di ripercorrere artisticamente le energie e i segreti della Natura creando relazioni e innesti fra luoghi storici e museali altamente connotati quali l’Antica Farmacia del Museo Nazionale di Ravenna e opere di arte contemporanea.

Una sorta di ouroboros fatto di osmosi e di rimandi emozionali fra antico e contemporaneo. La mostra è suddivisa in tre sezioni. Essa prosegue idealmente nel solco degli erbari metamorfici, delle “piante dell’anima”, nella rivisitazione di forme antiche ceramiche rinnovate e realizzate ad hoc per questa occasione. Una doppia fruizione fra contemporaneo e manufatti antichi, per una singolare visione emozionale d’insieme.

La prima sezione, dal titolo Erbari, comprende le opere “metamorphiche”, inedite, ispirate all’erbario cinquecentesco di Ulisse Aldrovandi. I disegni, realizzati a china su lettere dell’800, si affiancano in un canto e controcanto alle loro trasposizioni a getto d’inchiostro su lastra di alluminio lucidata a specchio.
La seconda, Gli erbari dell’anima, è dedicata alla rappresentazione del mondo naturale attraverso le piante vere, sommariamente essiccate e ricomposte su fogli di carta cinese con innesti disegnati a grafite per le parti mancanti o per l’integrazione con la parola poetica.
La terza, Nel luogo dove si svolge il rito alchemico e farmaceutico, utensili e contenitori, sul tavolo settecentesco, una accumulazione di vetri soffiati e ceramiche ad ingobbio dedicati agli strumenti alchemici visionariamente reinventati dall’Artista.

A latere, nei banchi della Farmacia sono proposte opere ceramiche realizzate ex novo, incise a punta di bulino, su rivisitazioni di albarelli, orcetti, acquamanili e fiasche. Le figure incise su fondo ceramico di color nero opaco rendono omaggio alle trasfiguranti piante dalla doppia valenza: risanatrici se prese in piccole dosi, o velenose se assunte in eccesso.
Completano l’evento, un ciclo di incontri e conferenze.

Marisa Zattini è nata a Forlì il 13 ottobre 1956. Già architetto, poeta, curatore, come artista ha realizzato mostre personali in Italia e all’estero a partire dal 1976, con la sua prima personale a Ravenna. Dal 1989 è Direttore Artistico de Il Vicolo Sezione Arte, Il Vicolo Editore e della rivista trimestrale di Arte & Letteratura “Graphie” fondata nel 1998. Dal 2006 ha avviato un’indagine ricognitivo-artistica sull’identità/alterità sfociata in L’Elogio della figura – Identità & Alterità (2007) e in Il Diavolo & L’acquasanta – Tarocchi fantastici (2008), entrambe curate con Antonio Paolucci.

Sempre sull’identità e sulle riflessioni filosofiche legate al tema del vuoto e del pieno ha realizzato una triplice partitura espositiva denominata Doppio Panico! L’arte di vivere (2009), Metamorphosi (2011), Autoritratto (2013), coinvolgendo 33 artisti del territorio. È stata invitata, nel 2014, a Kassel (Germania), con la mostra “Muster//Trame” Innesti europei. Nel 2017, la mostra “Agricoltura Celeste” ha riunito una selezione di opere realizzate a china su lettere antiche (XIX sec.) e trasporti a getto d’inchiostro su lastre di alluminio lucidate a specchio, riferite a cinque cicli realizzati fra il 2012 e il 2017: “disegni” o dell’indole della Res (Mandragore e Erbari/Bestiari), Ali selvatiche, [in] Fragilis Mortalitas ed Erbe dell’Anima (piante “vere”, assemblate su carta cinese con innesti a grafite e parole in libertà). Del 2018 è la recente rassegna Metamorphica, allestita nella Moschea Yeni Camii, a Salonicco (Grecia) e a Cesena, nella Sala Piana della Biblioteca Malatestiana (Mémoire du Monde per l’UNESCO) e nella Chiesa di San Zenone. Sempre dello stesso anno, la personale Alberi – eretici / ermetici allestita nell’Oratorio di San Sebastiano, a Forlì ed attualmente in corso a Casa Cava, a Matera.

C.S.
Fonte: Ufficio stampa polo museale di Ravenna

ALCHEMICA Trasmutazioni fra Arte & Natura
27 ottobre 2019 – 16 febbraio 2020

Museo Nazionale Di Ravenna
Via San Vitale 17- 48121 (RA)
t 0544 543724  
pm-ero.musnaz-ra@beniculturali.it

Organizzazione:
Il Vicolo – Sezione Arte Società di Servizi Culturali & Progetti Espositivi
Via Carbonari, 16 – 47521 Cesena (FC)
t 0547 21386
arte@ilvicolo.com     

www.ilvicolo.com

Tags: , ,

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent