Vai a…
RSS Feed

MILANO
Palazzo Reale
Sala delle Cariatidi

EMILIO VEDOVA
6 Dicembre 2019
9 Febbraio 2020


A Palazzo Reale di Milano apre al pubblico la mostra Emilio Vedova”. L’esposizione, tra le più importanti mai dedicate a uno dei maggiori artisti del ‘900, è promossa da Comune di Milano Cultura, da Palazzo Reale e dalla Fondazione Emilio e Annabianca Vedova. La mostra è curata da Germano Celant e si colloca a conclusione del lavoro della Fondazione per celebrare il centenario della nascita di Emilio Vedova (Venezia, 1919 – 2006).

L’esposizione “Emilio Vedova” nasce con un progetto e un allestimento che vedono la spettacolare Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale quale luogo espositivo ideale, proponendo una chiave inedita per restituire il linguaggio artistico del pittore. Per questa mostra, che presenta opere che vanno dagli anni ʼ40 agli anni ʼ90, è realizzato uno speciale intervento, progettato dallo studio Alvisi Kirimoto di Roma, che prevede l’esposizione, sia a muro che a pavimento, di una sessantina di opere, alcune delle quali di imponenti dimensioni, che danno conto del valore fondamentale dell’opera di Emilio Vedova nel contesto dell’arte contemporanea internazionale.
L’itinerario biografico e professionale del grande pittore è ricostruito nella Sala del Piccolo Lu- cernario che precede l’ingresso a quella delle Cariatidi. Qui una cronologia, composta da dati biografici, immagini e dichiarazioni poetiche, sarà accompagnata da una selezione di opere che copre il lungo arco della produzione artistica di Vedova.
In occasione della mostra di Palazzo Reale, la Fondazione Emilio e Annabianca Vedova pubblica con Marsilio Editori una monografia, curata da Germano Celant, dedicata alla ricostruzione della vicenda artistica e biografica del pittore veneziano, arricchita da un ampio apparato iconografico.

C.S.
Fonte: PCM Studio

EMILIO VEDOVA
6 Dicembre 2019 – 9 Febbraio 2020
Ingresso gratuito

Palazzo Reale
Piazza Duomo 12, Milano
T:+39 02 884 45 181
E-mail: c.mostre@comune.milano.it

www.palazzorealemilano.it
www.fondazionevedova.org

Tags: ,

Altre storie daTribute To

About Maria Fleurent