Vai a…
RSS Feed

MILANO
Padiglione d’Arte Contemporanea
PERFORMING PAC
MADE OF SOUND

Arte contemporanea e musica
si incontrano
tre giorni di talk
proiezioni, live performance

28 Febbraio ~ 1 Marzo 2020. Sospeso causa Coronavirus


Torna Performing Pac, la tre giorni annuale del PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano dedicata ad un tema attuale nell’ambito degli studi delle arti visive contemporanee. Una piattaforma aperta non solo agli addetti ai lavori, ma anche al pubblico di non specialisti, un format nato nel 2018 che giunge quest’anno alla terza edizione.

Il tema scelto per il 2020 è il rapporto tra arte contemporanea e musica, sviluppato attraverso incontri, live performance, materiali d’archivio e proiezioni che esplorano l’interazione tra suono e immagine nella pratica e nella ricerca degli artisti contemporanei.

Laurie Anderson, HEART OF A DOG, 2015

Madrina ideale delle tre giornate è Laurie Anderson, icona dell’arte multimediale, cui il PAC rende omaggio proiettando per la prima volta il video della performance realizzata nel 2003 dall’artista newyorkese proprio al PAC in occasione della sua antologica “The Record of the Time”  a cura di Jean Hubert Martin. Il video è accompagnato da documenti, fotografie e materiali d’archivio che raccontano la mostra del 2003.

Durante le tre giornate, 4 Talk analizzano le contaminazioni tra arte e musica contemporanea con interventi di critici, giornalisti e curatori di fama internazionale: venerdì 28 febbraio Greil Marcus, giornalista musicale e critico culturale americano, autore di numerose biografie e saggi sui protagonisti della storia della musica; sabato 29 febbraio Andrea Lissoni, direttore del Haus der Kunst di Monaco e Senior Curator International Art (Film) presso la Tate Modern di Londra dal 2014; domenica 1 marzo Anne Hilde Neset, direttore del Kunstnernes Hus di Oslo, per 14 anni vicedirettore del magazine musicale The Wire, e Ferran Baremblit, direttore del MACBA di Barcellona e membro del comitato scientifico del PAC.

Laurie Anderson, Performance at PAC, The Record Of The Time, 2003, courtesy PAC Milano

Ai tre incontri si affiancano 2 Performance di artisti che utilizzano suono e musica nella loro pratica performativa: sabato 29 febbraio il duo artistico italiano Invernomuto sperimenta l’interazione tra immagine in movimento e suono con il quarto capitolo della performance Black Med, un dj set supportato da proiezioni che intercetta le traiettorie tracciate dai suoni che attraversano il Mediterraneo; domenica 1 marzo l’artista portoghese João Onofre con la performance Box sized Die mette alla prova la resistenza della band di death-metal Irreverence all’interno di un’installazione cubica insonorizzata, ispirata alla scultura dell’artista americano Tony Smith.

Invernomuto, Black Med, performance set at Northampton Borough Council, Northampton, 2019

La musica torna protagonista anche sabato 28 febbraio grazie alla rinnovata collaborazione con Le Cannibale che porta al PAC un DJ set con Kelly Lee Owens, una delle musiciste più attese del panorama internazionale che presenta il suo nuovo album, ed Elisa Bee produttrice e collezionista di dischi affascinata dai suoni del passato come dalle sperimentazioni, che realizza un dj set ad hoc dedicato ai sottogeneri artistici della storia della club culture.

Chiude la tre giorni la proiezione del documentario Heart of a dog di Laurie Anderson, il lungometraggio del 2015 che ha incantato e commosso la stampa alla Mostra del Cinema di Venezia e che viene proiettato grazie alla collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana. Un viaggio intimo e delicato in compagnia dell’amata cagnetta Lolabelle, una riflessione multimediale sul significato della memoria, della perdita e dell’amore.

Il PAC resta aperto ad ingresso libero venerdì dalle 19 alle 21, sabato e domenica dalle 15 alle 21 per i talk, le performance e le proiezioni. Sabato sera riapre dalle 22:00 per il dj set con ingresso 15 €.

In ottemperanza all’ordinanza firmata dal Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e di concerto con il Ministro della Salute Roberto Speranza sono sospese le attività delle Istituzioni culturali lombarde che resteranno chiuse al pubblico fino a nuova comunicazione da parte degli Organismi preposti. Tra queste: PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano venerdì 28 febbraio – domenica 1 marzo Performing Pac – Made Of Sound, 3 giorni di incontri, proiezioni e live performance

C.S.
Fonte: PCM Studio

PERFORMING PAC. MADE OF SOUND
28 febbraio – 1 marzo 2020
Sospeso causa Coronavirus

PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea
via Palestro 14 – Milano
T 0288446359 

pacmilano.it

Tags: ,

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent