Vai a…
RSS Feed

MILANO
Fondazione Arnaldo Pomodoro
OPEN STUDIO
IL TEATRO SCOLPITO

Focus sul grande scultore
Ottobre ~ Dicembre 2020


La Fondazione Arnaldo Pomodoro inaugura le visite guidate Open Studio, negli spazi rinnovati dello Studio e dell’Archivio di Arnaldo Pomodoro, con un focus dedicato al rapporto dell’artista con il mondo del teatro: maquettes, figurini, un costume originale, tavole progettuali, fotografie di scena raccontano ai visitatori un altro ambito di attività poco noto dell’artista, oltre alla produzione scultorea.

«L’esperienza teatrale mi ha aperto nuovi orizzonti – scrive Arnaldo Pomodoro – e mi ha stimolato a sperimentare anche nel campo della scultura, perché il teatro mi dà un senso di libertà creativa: mi sembra, in un certo senso, di poter materializzare la visionarietà. In alcuni progetti per la scena, soprattutto nel caso di testi classici, ho realizzato grandi macchine spettacolari da cui poi ho tratto vere e proprie sculture. In altri casi ho preso lo spunto da progetti di sculture non realizzate».

Cavallo per Didone, 1986 Catalogue Raisonné n. 803 da: La tragedia di Didone regina di Cartagine di Christopher Marlowe
Adattamento e regia di Cherif Gibellina, Ruderi, 6 settembre 1986
Fotografia Studio Boschetti, courtesy Fondazione Arnaldo Pomodoro

Il programma culturale della Fondazione si arricchisce di un nuovo percorso didattico, in aggiunta a quelli già attivi presso il Labirinto di Via Solari 35, la Fonderia De Andreis di Rozzano, il centro di Milano con il tour Pomodoro in città, nonché lo stesso Studio Arnaldo Pomodoro, dove ogni mese si svolgono workshop. Questa iniziativa segna un nuovo passo nel progetto di valorizzazione dell’Archivio e dei suoi contenuti, avviato con la pubblicazione on-going del Catalogue Raisonné dell’artista.

Si affianca una serie di iniziative diffuse sul territorio, come il comodato d’uso del monumentale Obelisco per Cleopatra, collocato per i prossimi tre anni nel piazzale antistante al Castello Campori di Soliera (MO), accompagnato dalla mostra Arnaldo Pomodoro.{sur}face (vedi qui ).

Cono tronco, Santa Sofia, 2020 – Elisabetta Fabbri

La produzione grafica è al centro della mostra in programma per novembre alla Galleria d’Arte Contemporanea “Vero Stoppioni” di Santa Sofia (FC), che fa seguito al comodato d’uso quinquennale di un’altra opera monumentale, Cono tronco (1972), da poco collocata sul lungo fiume del Bidente nel Parco di Sculture all’aperto di Santa Sofia.

Sono in via di definizione altri due comodati: al Museo del Novecento di Milano e presso gli Horti dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia, che sarà aperto al pubblico come oasi naturalistica e spazio d’arte contemporanea a cielo aperto.

Visite guidate Open Studio: 25 ottobre (ore11); 8 novembre (ore17); 22 novembre (ore17); 13 dicembre (ore17). Durata 60 minuti. Biglietti acquistabili nel sito



M.F.C.S.
Fonte: Lara Facco P&C 15 ottobre 2020
Immagine di apertura: Costume di Enea da: La tragedia di Didone regina
di Cartagine di Christopher Marlowe Adattamento e regia di Cherif
Gibellina, Ruderi, 6 settembre 1986 Fotografia di Pietro Carrieri, courtesy
Fondazione Arnaldo Pomodoro

OPEN STUDIO – IL TEATRO SCOLPITO
Ottobre – Dicembre 2020

Studio Arnaldo Pomodoro
Via Vigevano 3 Milano

Info: Fondazione Arnaldo Pomodoro
Via Vigevano 9 Milano
tel (+39) 02 89 075 394 info@fondazionearnaldopomodoro.it
www.fondazionearnaldopomodoro.it

Modellino di scena da: La tempesta di William Shakespeare. Regia di Cherif. Palermo, Cantieri Culturali della Zisa, 7 aprile 1998. Fotografia Dario Tettamanzi.
Courtesy Fondazione Arnaldo Pomodoro

Tags: ,

About Maria Fleurent