Vai a…
RSS Feed

MILANO
Le Gallerie d’Italia
TIEPOLO
40 OPERE AUTOGRAFE

e 70 in totale in mostra
30 Ottobre
21 Marzo 2021


La prima mostra a Milano su Giambattista Tiepolo, con una quarantina di opere autografe. Il percorso espositivo mette in evidenza la stretta relazione tra il grande maestro veneto e le sue committenze milanesi. Sensazionali restauri consentono di presentare per la prima volta al pubblico gli straordinari affreschi staccati di Sant’ Ambrogio e di Palazzo Gallarati Scotti. Un’occasione per approfondire l’operato dell’artista a Milano, nei palazzi Archinto, Casati Dugnani, Clerici e Gallarati Scotti e come da qui sia stato proiettato verso l’Europa, in Germania e in Spagna.

Questi, i punti salienti della mostra “Tiepolo. Venezia, Milano, l’Europa”, a cura di Fernando Mazzocca e Alessandro Morandotti, con il coordinamento generale di Gianfranco Brunelli, allestita a Le Gallerie d’Italia – sede museale di Intesa San Paolo a Milano – dal 30 ottobre 2020 al 21 marzo 2021 per celebrare i duecentocinquant’anni dalla morte di Giambattista Tiepolo (Venezia 1696 – Madrid1770).

Giambattista Tiepolo, Trionfo delle arti e delle scienze

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e in partnership con le Gallerie dell’Accademia di Venezia, l’esposizione presenta circa settanta opere tra quelle del Tiepolo e di importanti artisti suoi contemporanei, tra cui i veneti Antonio Pellegrini, Giovanni Battista Piazzetta, Sebastiano Ricci e il lombardo Paolo Pagani.

La mostra ripercorre la vicenda artistica del maestro veneziano e le sue committenze principali nelle città che lo hanno visto protagonista: Venezia, Milano, Dresda e Madrid.

Nel percorso, che segue l’affermazione internazionale del Tiepolo, dagli anni della sua formazione a Venezia fino alla consacrazione presso le grandi corti europee, si incontrano capolavori straordinari, dalle giovanili mitologie ai grandi cicli di tele per i palazzi veneziani.

La mostra permette anche di ammirare una serie di opere restaurate per l’occasione, normalmente poco o per nulla accessibili al pubblico. La mostra si chiude emblematicamente su un confronto tra padre e figlio.

Foto Luca Rossi

Un sofisticato sistema di proiezioni ha trasformato la grande volta del Salone all’inizio del percorso espositivo in una straordinaria esperienza immersiva che consente al pubblico un viaggio visivo attraverso le volte del Palazzo di Wurzburg e del Palazzo Reale di Madrid, il più vasto d’ Europa, dove Tiepolo ha raggiunto – sulle ali della fantasia e con una stupefacente capacità di confrontarsi con la realtà- i vertici della sua arte. Mentre alla fine del percorso, per invitare il pubblico a scoprire Tiepolo fuori della mostra, vengono proiettate le opere da lui realizzate nel resto della Lombardia, tra cui risplende il magnifico ciclo decorativo della Cappella Colleoni di Bergamo.
Catalogo edito da Edizioni Gallerie d’Italia | Skira

Vedi il dettaglio delle opere e delle sezioni della mostra qui

M.F.C.S.
Fonte: Ufficio Stampa Bonmassar e Ufficio Stampa Intesa San Paolo, 28 ottobre 2020
Immagine di apertura: Giambattista Tiepolo, Martirio di San Bartolomeo, Chiesa di San Stae, Venezia

TIEPOLO. VENEZIA, MILANO, L’EUROPA
30 ottobre 2020 – 21 marzo 2021

Gallerie d’Italia
Piazza della Scala 6, Milano
È consigliabile l’acquisto online dei biglietti
Informazioni e prenotazioni:
info@gallerieditalia.com
Numero Verde 800.167619
www.gallerieditalia.com 

Foto Luca Rossi
Foto Luca Rossi

Tags: , , ,

About Maria Fleurent