Vai a…
RSS Feed

MILANO
Triennale
UPSIDE DOWN
Sempre aperti online
Dal 3 novembre


Triennale si trasforma da spazio fisico di produzione culturale a spazio digitale, attraverso una serie di format riuniti sotto al titolo Triennale Upside Down. Un hub – sempre aperto online – attraverso il quale restituire la vocazione interdisciplinare dell’istituzione e veicolarne i contenuti, concentrandosi sulle mostre recentemente inaugurate, sul Museo del Design Italiano e la sua collezione, sui materiali dagli Archivi, sul programma di Triennale Milano Teatro e sugli eventi correlati. Arrivando a mettere “sottosopra” prospettive, sguardi e punti di vista, per offrire nuove chiavi di lettura che arricchiscono, completano e temporaneamente sostituiscono la proposta espositiva e di eventi di Triennale (vedi calendario pre chiusura covid qui ).
Un palinsesto in continua evoluzione di video, podcast, visite guidate, attività didattiche, incontri e performance online, masterclass.

© Claudia Andujar Casa collettiva vicino alla Missione Cattolica sul fiume Catrimani. Roraima, pellicola a infrarossi, 1976

I CONTENUTI DI TRIENNALE UPSIDE DOWN
Magazine – triennnale.org/magazine
Crea nuove occasioni di dibattito online sui temi chiave della contemporaneità. Uno spazio virtuale complementare e strettamente connesso alle mostre, alla collezione, al Public Program, ai festival e agli spettacoli di Triennale.
 
As seen by… – YouTube e triennale.org
Alcuni protagonisti del mondo della cultura, dell’arte e del progetto offrono al pubblico, attraverso una serie di video e di contributi editoriali, una prospettiva personale e inedita sulle opere in mostra e su quelle della collezione di Triennale.
 
Enzo Mari è Enzo Mari
 – Instagram Live
Ogni martedì alle 17.30 un appuntamento in diretta sul canale Instagram (@triennalemilano) con curatori, artisti, designer coinvolti nella mostra (vedi approfondimento DeArtes qui ), per arricchire il racconto sull’opera e la poetica di Enzo Mari.

Enzo Mari Costellazione – triennale.org
Una serie podcast che racconta Enzo Mari attraverso le voci delle persone che lo hanno conosciuto, affidata ad Alice Rawsthorn, in collaborazione con Hans Ulrich Obrist (vedi approfondimento DeArtes qui ).

Museo del Design italiano- © Triennale Milano – foto Gianluca Di Ioia

Digital FOG – YouTube e triennale.org
Oltre agli appuntamenti del festival già previsti online – Scenes for Survival del National Theatre of Scotland, che raccoglie alcuni lavori teatrali digitali, e il cortometraggio L’Âge d’or del coreografo e artista visivo Éric Minh Cuong Castaing – sono proposte delle video commission con alcuni degli artisti ospiti del festival: le sequenze dei lavori in programma sono accompagnate dal racconto dei loro autori e interpreti (vedi anche approfondimento DeArtes qui ). 

Città vs Campagna – YouTube
Nell’ambito del progetto “Città Come Cultura”, il 14 novembre, l’appuntamento online Città vs Campagna è una riflessione sulle trasformazioni della vita nelle città e delle abitudini dei cittadini conseguenti alla pandemia.
 
Focus e Masterclass
 – YouTube
Una serie di approfondimenti sulle mostre, sul Museo del Design Italiano e su tematiche del contemporaneo con professionisti ed esperti di vari settori e discipline.
 
Education – triennale.org
Proposte online rivolte a bambini, famiglie e scuole e sviluppate a partire dai contenuti delle mostre e del Museo del Design Italiano.

C.S.M.
Fonte: Press Triennale, 4 novembre 2020
Immagine di apertura:
National Theatre of Scotland, Scenes for Survival, foto di John G. Moore.

Triennale Milano
viale Alemagna 6 – 20121 Milano
T. +39 02 724341
info@triennale.org
www.triennale.org

Tags:

About Maria Fleurent