Vai a…
RSS Feed

TRENTINO
Valli e boschi
LAND ART
Arte in armonia con la natura
da Arte Sella a RespirArt


Una galleria d’arte senza pareti, dove lo sguardo non ha confini e dietro l’opera si scorgono boschi e montagne. Una galleria d’arte dove si sente il profumo del legno e del verde, dove si ascolta la pioggia cadere e gli animali passeggiano liberi tra le sculture. Sono tanti i parchi d’arte in Trentino, dove artisti da tutto il mondo hanno realizzato importanti opere di land art, sfruttando gli elementi che offre la natura generosa e dando vita a opere d’arte spettacolari, ecologiche e in continua evoluzione, come l’ambiente naturale che le ospita.

ARTE SELLA, VALSUGANA
Più di 300 artisti provenienti da ogni parte del mondo hanno dato vita a un’esposizione a cielo aperto che muta al ritmo delle stagioni. Il percorso s’inoltra in un bosco secolare per 3,5 km, lungo una strada forestale percorribile a piedi tutto l’anno.

Rainer Gross Ph Giacomo Bianchi – Copyright Arte Sella

L’Area di Malga Costa offre la possibilità di immergersi in un ampio parco alla scoperta di opere monumentali come la Cattedrale Vegetale, il Teatro di Arte Sella, il Terzo Paradiso e Trabucco di Montagna. Malga Costa è anche sala da concerto, spazio per performance e luogo di incontri.

Dal 2016 nel Giardino di Villa Strobele – luogo in cui nel 1986 è nata Arte Sella – si trovano opere recenti, in particolare installazioni di architetti di fama internazionale, fra i quali Kengo Kuma, Eduardo Souto de Moura, Michele de Lucchi, grazie alla partnership con il Politecnico di Milano.
In ottemperanza al Dpcm del 3/11/2020 e in attesa di eventuali ordinanze provinciali, Arte Sella rimane chiusa al pubblico a partire da giovedì 5/11 fino a giovedì 3/12/2020. www.artesella.it

LEDRO LAND ART, VAL DI LEDRO
Nella pineta di Pur, nella Valle di Ledro, lungo il suggestivo sentiero che costeggia il torrente Assat e conduce a Malga Cita, il paesaggio si fa custode di interventi site-specific che ogni anno vengono realizzati sul posto durante la stagione estiva. Il ciclico rinnovarsi degli eventi espositivi e performativi innesca un processo di riflessione, di collaborazione e di innovazione che muove dalla relazione tra uomo e natura. www.ledrolandart.eu

BOSCO ARTE STENICO, COMANO
A monte dell’abitato di Stenico, una passeggiata completamente accessibile anche a disabili accompagnati e a genitori con passeggini e carrozzine, permette di ammirare le sculture e opere contemporanee di land art. I lavori (videosorvegliati) sono distribuiti lungo un percorso nel bosco – tra l’erba, nei tronchi, sui rami – che collega il bellissimo Castello di Stenico, l’area natura Rio Bianco (Parco Adamello Brenta) e BoscoArteStenico: un itinerario unico nel suo genere, aperto e accessibile in tutto l’arco dell’anno.  www.boscoartestenico.eu

Alpe Cimbra Respiro degli alberi 2017 Gober

IL RESPIRO DEGLI ALBERI, ALPE CIMBRA
L’albero come elemento di vita è il filo conduttore dei manufatti che si incontrano lungo il percorso di circa 2,4 km in località Tomazol, poco distante dalla frazione di Lanzino: un’esposizione permanente di arte contemporanea in un bosco che si affaccia sulla profonda valle del Centa e l’Alta Valsugana. Ideato da Giampaolo Osele, architetto e scultore lavaronese, è uno spazio in cui diversi artisti, italiani e stranieri, dal 2001, condividono pensieri ed emozioni. www.respirart.com

RESPIRART, VAL DI FIEMME
Un parco artistico a ben 2.200 metri di quota, nel cuore della Val di Fiemme. Qui, in un giro ad anello di 3 chilometri, si incontrano oltre 27 installazioni artistiche, che dialogano con le guglie dolomitiche del Latemar. Il parco, visitabile in estate (non in autunno) e in inverno anche con gli sci o le ciaspole, è raggiungibile con la seggiovia Agnello. www.respirart.com – https://www.latemar.it/respirart-white-gallery/

Respiro degli alberi Lavarone 2018, Gober

IL PARCO DEL RESPIRO – FOREST BATHING & THERAPHY PARK
Non land art, ma un percorso nella natura rigenerante. A Fai della Paganella, in una vasta faggeta, c’è il primo percorso-parco d’Italia attrezzato come una vera e propria Forest Therapy. Il “Bosco del Respiro”, si compone di quattro itinerari; seguendo il “percorso di Acqua e Faggi” si sviluppa la restante area del parco, su una superficie forestale di circa 36 ettari. La pratica del forest bathing, conosciuta in Giappone con il nome di Shinrin Yoku, consiste in una passeggiata, respirando le componenti volatili degli oli essenziali delle piante che rinforzano il sistema immunitario, migliorano la pressione arteriosa, alleviano gli stati depressivi. https://www.parcodelrespiro.it/forest-bathing/

M.F.C.S.
Fonte: Trentino Marketing, 11 novembre 2020
Immagine di apertura: Bosco Arte Stenico, Comano

www.artesella.it
www.ledrolandart.eu
www.boscoartestenico.eu
www.respirart.com
www.parcodelrespiro.it 

Pistoletto Ph Giacomo Bianchi – Copyright Arte Sella

Tags: , , , ,

About Maria Fleurent