Vai a…
RSS Feed

VENEZIA
Isola San Giorgio Maggiore
PROCEDONO I RESTAURI
AL COMPLESSO MONUMENTALE

Danneggiato dell’Acqua Granda del 2019
Raccolti 800 mila euro
pari al 30% del necessario


È iniziata la grande campagna di restauro delle opere architettoniche di Andrea Palladio, Baldassarre Longhena e Giovanni Buora, nel complesso monumentale dell’Isola di San Giorgio Maggiore, che, la notte del 12 novembre 2019, sono state pesantemente danneggiate dall’Acqua Granda.  È passato un anno dal drammatico evento, per il quale molti volontari hanno prestato aiuto, e la Fondazione Giorgio Cini nel frattempo ha raccolto circa 800.000 euro grazie alla generosità e all’impegno diistituzioni, comitati di salvaguardia e privati (aziende e individui) italiani e stranieri. Con questa cifra, già dalla scorsa primavera sono stati avviati gli interventi, spiega il Segretario Generale Renata Codello.

I cantieri aperti, e in parte completati, sono: il restauro del monumentale  Scalone del Longhena, grazie alla Fondazione di Venezia e ad Acri; il restauro del rinascimentale Portale del Buora, grazie all’Associazione Un Amico a Venezia e al lavoro degli allievi dell’Università Internazionale dell’Arte; la riqualificazione funzionale della Sala dei Cipressi, grazie a Aermec SpA; il ripristino della boiserie nella Sala Fotografie e della pavimentazione della residenza per studiosi “Vittore Branca”.

Scalone Longhena

Grazie ad alcuni interventi, come la piantumazione degli alberi abbattuti dal maltempo e delle piante e bossi danneggiati, è stato inoltre rigenerato il Parco dell’Isola.

Queste importanti donazioni hanno consentito di intervenire subito sui danni più urgenti, ma la cifra raccolta copre al momento circa il 30% dei lavori complessivamente necessari sull’Isola di San Giorgio Maggiore. Restano ancora da effettuare ulteriori interventi per risanare le aree che risultano oggi ancora inagibili.

C.S.M.
Fonte: Ufficio Stampa, 11 novembre 2020

Fondazione Giorgio Cini onlus
Isola di S.Giorgio Maggiore
Venezia, VE 30124
www.cini.it

Portale Buora

Tags: , ,

About Maria Fleurent