Vai a…
RSS Feed

TORINO
Associazione Xplosiva
CØC
49.000 VISUALIZZAZIONI
IN 72 ORE

Il Festival chiude
con successo e con
dei prossimamente


In un anno drammatico per il mondo, e per il mondo culturale, CØC ‘The Festival as a performance’ ha esaltato l’essenza stessa di Club To Club: ricerca estetica, avanguardia musicale, indipendenza culturale, coinvolgimento di una community nazionale e internazionale. L’Associazione Culturale Xplosiva, ideatrice del progetto, ha saputo trasformarsi da organizzatrice di grandi eventi live a broadcaster, dando vita a un Festival di performance inedite in spazi iconici di Torino.

In piena zona rossa, a pochissime ore dal nuovo DPCM, CØC (CzeroC) (vedi notizia DeArtes qui ) ha creato un tempo e uno spazio felici per l’arte, a supporto delle scene e community locali. E ha totalizzato più di 49.000 visualizzazioni nelle sole 72 ore di svolgimento del Festival, per gli eventi in programma da giovedì 5 novembre sera a domenica, con una prevalenza di spettatori in diretta collegati da più di 50 nazioni e una maggioranza rilevante di pubblico italiano. Il numero è destinato ad aumentare nelle prossime settimane: il Festival ha saputo reinventarsi superando i limiti dello streaming.

C0C – giovedì – Claudiu Asmarandei

Artisti visionari hanno dato vita a performance memorabili. Ricorderemo il Teatro Carignano vuoto, monocromo rosso sangue, sonorizzato da Bienoise; il vandalismo artistico di Lorenzo Senni & Daniel Sansavini; la performance sempre in bilico tra utopia e distopia di Caterina Barbieri & Ruben Spini; l’assalto sensoriale di SPIME.IM; i dormienti Ninos Du Brasil che sognano felici assembramenti; le meditazioni sulla relazione tra musica e scultura di Mana & Nicole Neidert.


Sono ancora ascoltabili, tramite i QR code presenti sui 4 totem a Porta Palazzo a Torino, le composizioni originali per Suoni d’Artista a cura di Artetetra.

CØC si concluderà definitivamente con il progetto “We call it avant—Pop” alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, alla prima data utile di riapertura dei musei. Inoltre, C0C approderà a Lunetta, una piccola borgata nel comune di Mombarcaro risalente al XVII secolo. Insieme al progetto Lunetta11, Club To Club darà vita a un per-corso annuale con l’intento di realizzare nel 2021 una soundscape diffusa nel territorio dell’Alta Langa.
Infine, è stata pubblicata la traccia più iconica dei venti anni di storia di C0C: ‘To be banned from Rome’ di Bienoise.


C.S.M.
Fonte: Facco P&C, 10 novembre 2020
Immagine di apertura: Stefano Mattea C0C

Associazione Xplosiva
Sede operativa: Via della Rocca 47 / 10123 Torino
info@clubtoclub.it
www.clubtoclub.it

#CØC
#THEITALIANNEWWAVE

Stefano Mattea C0C

Tags: , ,

About Maria Fleurent