Vai a…
RSS Feed

ASSISI e RAI1
Basilica San Francesco
CONCERTO DI NATALE
CON ANDREA BOCELLI

Assisi città Presepe
Lampada della pace
al Segretario ONU
nel 2021


La XXXV edizione del tradizionale Concerto di Natale dei frati della Basilica di San Francesco d’Assisi viene trasmessa anche quest’anno su Rai1 il 25 dicembre 2020, subito dopo il messaggio Urbi et Orbi di Papa Francesco. Un evento storico con la partecipazione di Andrea Bocelli, della violinista Anastasiya Petryshak e del soprano Clara Barbier Serrano. A dirigere l’orchestra Carlo Felice di Genova è il Maestro Steven Mercurio

In occasione dell’esecuzione del concerto, la mattina del 19 dicembre scorso, il Custode del Sacro Convento di Assisi, fra Marco Moroni, nel suo saluto iniziale ha annunciato la consegna, nella prossima primavera 2021, della “Lampada della pace di San Francesco” al Segretario Generale dell’ONU Antonio Guterres «per la sua lunga attività politica vissuta come vocazione a servizio del bene comune…». Ilriconoscimento è stato assegnato nelle ultime edizioni al Presidente delle Repubblica Colombiana, Juan Manuel Santos; alla Cancelliera tedesca, Angela Merkel; al Re di Giordania, Abdullah II; al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. 

Basilica S. Francesco Credit Sala Stampa Sacro Convento Assisi

«Questa ricorrenza del Concerto di Natale, che negli altri anni era particolarmente gioiosa e festosa, quest’anno è segnata, così come ogni nostra esperienza quotidiana, dalla pandemia da Covid 19, dalla perdita di tante vite, dalle misure precauzionali. Tuttavia – ha aggiunto fra Marco Moroni – come ogni anno, anche se le circostanze esteriori sono molto diverse, e inevitabilmente diversa è anche la nostra situazione di spirito, il Concerto di Natale da questa Basilica continua a esprimere in qualche modo il grande Mistero che illumina il mondo e il tempo – sì, anche questo tempo di oscurità – in una prospettiva di comunione universale ed eterna». Lo rende noto il Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato


San Rufino Credit Sala Stampa Sacro Convento Assisi

ASSISI CITTA’ PRESEPE: RIVIVONO GLI AFFRESCHI DI GIOTTO
Un Presepe attraversa le piazze e le strade della città di Assisi da parte a parte e la trasforma in una nuova Betlemme: statue a grandezza naturale e videoproiezioni che ripropongono gli affreschi di Giotto sulle facciate della Basilica Superiore di San Francesco e della Cattedrale di San Rufino, video mapping a cura dell’architetto Marco Capasso, giochi di luci nelle strade della città e sulle facciate dei suoi edifici simbolo, con la direzione artistica di Mario Cucinella. Il Presepe è composto da 50 pastori che ripropongono la Natività e l’Annunciazione. Una statua raffigura un’infermiera. Un gesto in sintonia con il messaggio di Papa Francesco che ha ringraziato coloro che si adoperano per gli altri nella pandemia, paragonandoli proprio a San Giuseppe: l’uomo che passa inosservato. 

L’albero di Natale, installato nella piazza inferiore della Basilica, è alto 13 metri ed è addobbato con circa 40 mila luci a led. Grazie alla web app nataledifrancesco.it è possibile anche ammirare, fino al 6 gennaio, l’esclusivo video mapping dell’interno del Complesso Monumentale, che permette allo spettatore di immergersi negli oltre 10mila mq di affreschi e, per la prima volta in assoluto, ammirare l’interno della basilica anche negli orari di chiusura.  

M.C.S.
Fonte: Sala Stampa Basilica San Francesc

Immagine di apertura: Andrea Bocelli, Concerto Natale Assisi 2020, Credit Mauro Berti

www.sanfrancesco.org

Tags: , ,

About Maria Fleurent