Vai a…
RSS Feed

FIRENZE
Galleria dell’Accademia
RADIO ACCADEMIA
Capolavori in podcast
Dal 16 Dicembre 2020


Da Giotto a Botticelli, da Pontormo a Cesare Mussini, e poi Bronzino, Fra’ Bartolomeo, Paolo Uccello e altri. Nove opere di questi maestri, fra le più importanti conservate nella Galleria dell’Accademia di Firenze, prendono letteralmente la parola per raccontarsi in un podcast. Radio Accademia ed è un progetto frutto della collaborazione tra l’Accademia di Belle Arti di Firenze e la Galleria dell’Accademia di Firenze.

Le prime nove puntate, con una narrazione avvincente e divertente, accompagnano il pubblico in una visita speciale alla scoperta di particolari inediti e curiosità dei capolavori di alcuni fra i più celebri maestri dell’arte italiana. I podcast si possono ascoltare sul sito della Galleria dove sono pubblicati, dal 16 dicembre 2020, tre alla volta per tre settimane consecutive.

Pontormo Venere e Cupido

Realizzato da un gruppo di allievi del corso di Didattica per il Museo, divenuti “”speaker dell’arte”, il progettoè nato nei mesi del lockdown come conclusione di un percorso dedicato alla comunicazione artistica. Radio Accademia si è posta sin da subito il duplice obiettivo di stimolare le potenzialità creative degli studenti e di offrire loro un concreto campo di applicazione. Le registrazioni, tutte home made, sono state effettuate dai ragazzi con il cellulare, utilizzando come studio improvvisato gli angoli più disparati delle loro case. Al termine, un tecnico del suono ha livellato e ripulito l’audio dei racconti.

Questo lavoro conferma inoltre la curiosità che i giovani dimostrano verso la Galleria dell’Accademia: una recente indagine fatta sul pubblico dei visitatori degli ultimi mesi estivi, ha rilevato come il 38% fosse al di sotto dei 24 anni. 

M.C.S.
Fonte: Davis & Co, 15 dicembre 2020
Immagine di apertura: Bronzino, Alessandro Allori, Annunciazione

www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it
www.accademia.firenze.it
Per ascoltare i podcast:
https://galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it/eventi/1/191/

Tags: , ,

About Maria Fleurent