Vai a…
RSS Feed

LONDRA
L’INFERNO SU UN VIOLINO
Gli strumenti decorati
di Leonardo Frigo
per le celebrazioni dantesche


Nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, che cadono nel 2021, un originale progetto è nato cinque anni fa: tanto è stato il lasso di tempo necessario a portarlo a compimento.

Il giovane Leonardo Frigo, originario di Asiago e da diversi anni residente a Londra, artista e violoncellista, laureato in restauro alla UIA di Venezia, ha realizzato 34 strumenti musicali – 33 violini e 1 violoncello – sui quali sono raffigurati scene illustrazioni e simboli ispirati alla Divina Commedia, dipinti a mano a china sulla superfice di legno degli strumenti. Ognuno di questi è dedicato a un singolo canto dell’Inferno ed è accompagnato da un testo bilingue in italiano e in inglese.

L’intento è far conoscere la cultura italiana nel mondo attraverso una inusuale e innovativa opera dell’ingegno, che unisce arte musica e letteratura sotto il comune denominatore dell’armonia e della bellezza.

Attivo da tempo in questo settore, avendo realizzato altre serie di strumenti a corda da “leggere” come fossero libri, dedicati a Pompei, ai sette peccati capitali, alle quattro stagioni di Vivaldi, alla Fortuna e ad altri temi, Frigo ha già esposto le sue creazioni a Londra, in Francia e in Corea del Sud, oltre che a Venezia e Milano.

Maria Fleurent

www.leonardofrigo.com  

Tags: ,

About Maria Fleurent