Vai a…
RSS Feed

MILANO
Triennale e NABA
MEDIA EXPLOSION
INTORNO ALL’UMANO

Riaperto in presenza
Prosegue l’attività online

10 Febbraio – 24 Marzo 2021


Triennale Milano porta avanti un dialogo tra attività in presenza e iniziative sulle piattaforme digitali, con il programma Triennale Upside Down. Si sono registrati oltre 300 visitatori nel primo giorno di riapertura, lo scorso 2 febbraio, pertanto l’orario nelle giornate di giovedì e venerdì viene prorogato fino alle 21.30. Negli stessi giorni riprendono anche le visite guidate in presenza alla mostra Enzo Mari curated by Hans Ulrich Obrist with Francesca Giacomelli (vedi approfondimento DeArtes qui). Proseguono i Virtual Tour ogni domenica e le visite-laboratorio online dedicate ai bambini. 

MEDIA EXPLOSION. INTORNO ALL’UMANO
Nell’ambito della programmazione online Triennale Upside Down (vedi approfondimento DeArtes qui), Triennale Milano e NABA – Nuova Accademia di Belle Arti, presentano “Media Explosion. Intorno all’umano”, un ciclo di quattro incontri a cura del filosofo Leonardo Caffo e di Amos Bianchi (NABA Media Design and New Technologies Area Leader) che si svolgono a partire dal 10 febbraio nel corso di due mesi, con protagonisti Joanna Zylinska, Stefano Quintarelli, Margaret Atwoode, Lev Manovich.

Giornata di riapertura

Ogni incontro prevede la lecture o l’intervista di uno degli ospiti, seguita da una sessione di domande e risposte con il pubblico online, con l’obiettivo di introdurre i partecipanti a letture originali e radicali delle relazioni contemporanee fra dispositivi mediali ed esseri umani da prospettive diverse, alla luce delle ricerche che i relatori coinvolti stanno svolgendo.

Gli appuntamenti sono trasmessi live su Zoom e successivamente saranno disponibili sul sul sito e sul canale YouTube di Triennale e NABA. Tutti gli incontri sono in inglese con traduzione simultanea in italiano. Evento libero fino a esaurimento. Registrazione sul sito triennale.org/media-explosion  

C.S.M.
Fonte: Ufficio Stampa 2 e 5 febbraio 2021

Triennale Milano

Tags: , , , , , , , , ,

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent