Vai a…
RSS Feed

FIRENZE
Gallerie degli Uffizi
LA STREET ART
TRA I CAPOLAVORI ANTICHI

Endless dona una sua opera
Tornano le sale virtuali
per bambini


La street art entra per la prima volta nelle Gallerie degli Uffizi, che ricevono la donazione di un autoritratto dell’artista londinese Endless. L’opera, a tecnica mista, raffigura l’autore insieme a una celebre coppia dell’arte contemporanea, Gilbert &George. Il lavoro parte da una fotografia originale scattata dal fotografo londinese Noel Shelley secondo le direttive di Endless, dove si vedono sia Gilbert & George nella loro consueta posa da sculture viventi, sia Endless mentre legge una copia di una rivista che gli copre il volto: è un riferimento all’anonimato, cardine della cultura della street art.

Endless ha trasformato l’immagine fotografica in un formato tipico da tela, raddoppiandola in verticale, in una metafora dell’uso di iterazioni e slogan nell’industria pubblicitaria. L’opera, creata appositamente per gli Uffizi, comprende scritte a graffito autografe, che conferiscono ritmo alla composizione.

 «Nella sua arte Endless propone una fusione originale tra punk e pop, che nell’autoritratto si estende all’arte concettuale. Osservando, nelle collezioni storiche degli Uffizi, come i granduchi Medici fossero avidi di accaparrarsi le ultime novità – anche le più ardite – prodotte sulla scena artistica, penso che oggi sarebbero felici di vedere l’opera di Endless entrare nelle raccolte che loro hanno con tanta cura iniziato e incrementato, secoli fa», spiega il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt.


SALE VIRTUALI PER BAMBINI
Dopo il successo invernale che ha registrato centinaia di partecipanti da svariate località del mondo, tornano le sale virtuali per bambini, con i capolavori illustrati in diretta, in italiano, inglese, francese, spagnolo e in Lis, la lingua italiana dei segni. Il nuovo ciclo del format didattico web “Aspettando primavera. Un girotondo alle Gallerie degli Uffizi” inizia nel week-end del 13-14 febbraio 2021. Gli incontri, della durata di 30-40 minuti, sono curati da un’esperta del Dipartimento di Educazione e hanno come soggetto dipinti a temi diversi. Tra i primi fili conduttori l’Amore, in occasione della festa di San Valentino, e il Carnevale.

M.F.C.
Fonte: Ufficio Stampa, 8 e 10 febbraio 2021

www.uffizi.it
ga-uff.scuolagiovani@beniculturali.ithttps://www.uffizi.it/visite-speciali/aspettando-primavera

Tags: , , ,

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent