Vai a…
RSS Feed

GALLARATE (VA)
MA*GA
RIALLESTITA LA SALA ARAZZI
DEDICATA A OTTAVIO MISSONI

Per il centenario della nascita
Dal 11 Febbraio 2021


Ottavio Missoni fu un celebre stilista, un artista che con la moglie Rosita fu uno dei più importanti imprenditori di moda del Novecento e portavoce del Made in Italy nel mondo. Il centenario dalla sua nascita, avvenuta l’11 febbraio 1921, è stato celebrato nello stesso giorno dal Museo MA*GA di Gallarate, dove è stato presentato il nuovo allestimento della “Sala Arazzi Ottavio Missoni”, in collaborazione con la Fondazione Ottavio e Rosita Missoni.

La sezione, divenuta parte permanente della collezione, conserva una serie di grandi arazzi realizzati in patchwork di tessuto a maglia, allestiti in uno spazio immaginato dal figlio Luca Missoni e progettato da Angelo Jelmini, per sottolineare la valenza di queste particolari realizzazioni tessili di Ottavio Missoni il quale, a partire dagli anni Settanta, le elesse come esclusiva tecnica di espressione artistica, capace di concentrare in modo peculiare gli interessi trasversali, sia nella moda che nell’arte, per materia e colore.

Spiega Luca Missoni che, in questa occasione, si è avvalorata l’esposizione con una narrazione tematica del suo lavoro artistico. Una selezione di studi originali, disegnati usando pennarelli colorati su carta a quadretti, realizzati per progettare le sue creazioni e i suoi arazzi.

Nella sala del Museo si trovano una scelta di tessuti in maglia, alcuni dei quali già esposti nel 1975 alla sua prima mostra alla Galleria Il Naviglio di Venezia, e una serie di dipinti policromi in acrilico su tavola creati in forma sperimentale nei primi anni ’70. Parte dell’allestimento è dedicata a ricordare la carriera sportiva di Ottavio, culminata alle Olimpiadi di Londra del 1948 con la finale nei 400 metri ostacoli.

M.C.S.
Fonte: CLP Relazioni Pubbliche, 9 febbraio 2021
Immagine di apertura: Ottavio e Rosita Missoni – Giuseppe Pino 1984

Museo MA*GA
Gallarate, Via E. de Magri 1
Ingresso gratuito alle mostre
è preferibile la prenotazione: Tel. +39 0331 706011
info@museomaga.it
www.museomaga.it

Tags: , , ,

Altre storie daTribute To

About Maria Fleurent