Vai a…
RSS Feed

RAI E UFFIZI
RENDONO DANTE
PIÙ ACCESSIBILE

Audiodescrizioni per ipovedenti
delle illustrazioni di Zuccari

Dal 25 marzo 2021


“A riveder le stelle. Dante illustrato da Federico Zuccari” è l’omaggio che le Gallerie degli Uffizi dedicano al Sommo Poeta, nell’anniversario dei 700 anni dalla morte, pubblicando sul sito ufficiale le tre cantiche della Divina Commedia istoriate da Federico Zuccari (Vedi approfondimento DeArtes qui). Per rendere la mostra digitale accessibile ai fruitori ipovedenti, Rai Pubblica Utilità fornisce il suo contributo realizzando le audio-descrizioni di ciascuna delle 92 tavole.

La voce di Federico Pacifici e gli adattamenti di Luca Della Bianca accompagnano le illustrazioni di Federico Zuccari in alcune scene dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso dantesco, consentendo di ammirarle nei poetici dettagli. Le audiodescrizioni sono pubblicate in tre tranche a partire dal 25 marzo e sono fruibili sul sito degli Uffizi e al link raieasyweb, il sito di Rai Accessibilità per le persone con disabilità sensoriali.

Zuccari, Eretici, Farinata

Non solo. Rai Cultura e Rai Radio3 realizzeranno contenuti televisivi e radiofonici al fine di promuovere la collaborazione tra Rai e Uffizi in questo progetto di accessibilità, con approfondimenti dedicati nel magazine televisivo Save the Date e nel programma radiofonico Radio3 Suite. L’iniziativa sarà promossa e seguita anche sui siti web e sulle piattaforme social delle direzioni coinvolte.

Il Direttore degli Uffizi Eike Schmidt: «Così insieme a Rai rendiamo Dante davvero accessibile a tutti. …. L’ipervisione, al via dal primo gennaioha avuto un grande successo in tutto il mondo, sono oltre 180mila ad oggi le visualizzazioni ottenute, sia nella versione italiana che quella inglese» (Vedi qui).

Per ulteriori forme di accessibilità ad altre iniziative dantesche, mediante app, vedi nota DeArtes qui

M.F.C.S.
Fonte: Ufficio Stampa Rai e Gallerie Uffizi, 23 marzo 2021
Immagine di apertura: Zuccari, Inferno, la selva oscura

Tags: , , , ,

Altre storie daArsit Artes

About Maria Fleurent