Vai a…
RSS Feed

PORDENONE
Museo Civico d’Arte
OMAGGIO A
MICHELANGELO GRIGOLETTI

Protagonista
dell’arte italiana dell’800

8 Maggio ~ Agosto 2021


Pordenonese di Roraigrande, Michelangelo Grigoletti ha saputo riempire con la sua individualità creativa uno dei periodi forse meno conosciuti dell’arte veneta. È stato un grande ritrattista della nuova “Accademia di Venezia” e ha lasciato una ricca collezione di opere, in parte presenti nel Museo Civico di Pordenone. Nato il 29 agosto 1801, è morto a Venezia l’11 febbraio del 1870. Nell’anniversario della scomparsa, il Comune di Pordenone può finalmente annunciare l’ “Omaggio a Grigoletti”, che era già stato programmato nella ricorrenza dei 150 anni e che la pandemia non ha consentito di concretizzare.

Michelangelo Grigoletti: Erminia assistita da Vafrinio fascia le ferite a Tancredi 1826,
Trieste, Museo Civico Sartorio

La retrospettiva è allestita nelle sale del Museo Civico d’Arte dall’8 maggio ad agosto 2021 e offre una sequenza notevole di opere del maestro. La curatrice Vania Gransinigh analizza senza pregiudizi un artista che non è un semplice comprimario ma un sicuro protagonista dell’arte italiana del suo tempo.

Fu interprete di primo piano in un periodo in cui a trionfare, per fasi successive, furono le poetiche neoclassiche sostituite ben presto da quelle romantiche, con un’apertura finale sul realismo di fine Ottocento.




Michelangelo Grigoletti: Ritratto della famiglia Petich 1845, Pordenone, Museo Civico d’Arte.

Il percorso espositivo si articola in tre sezioni: la prima dedicata alla pittura d’ambito storico-romantico, con una focalizzazione sul dipinto raffigurante Tancredi visita la salma di Clorinda, recentemente ricomparso in una collezione privata; la seconda ai dipinti di soggetto sacro e religioso, con un approfondimento dedicato alle commissioni portate a compimento per le città ungheresi di Eger ed Esztergom; la terza si incentra sulla cospicua produzione ritrattistica, quella per cui Grigoletti fu più conosciuto e apprezzato anche dalla critica novecentesca. È l’occasione anche per riproporre il Ritratto della famiglia Petich (1845), capolavoro della maturità dell’artista appartenente al museo pordenonese e da poco restaurato.



M.C.S.
Fonte: Studio Esseci, 30 aprile 2021
Immagine di apertura: Michelangelo Grigoletti
Ritratto della sorella Meri 1829, Pordenone, Museo Civico d’Arte

OMAGGIO A MICHELANGELO GRIGOLETTI (1801 – 1870)
8 maggio – agosto 2021
Ingresso su prenotazione

Comune di Pordenone – Museo Civico d’Arte
Palazzo Ricchieri, Corso Vittorio Emanuele II n. 51
Tel. 0434.392935
museo.arte@comune.pordenone.it
Prenotazione ingresso:
tel. 0434.392939 mostragrigoletti@comune.pordenone.it
Museo Civico d’Arte (comune.pordenone.it)

Tags: , ,

Altre storie daTribute To

About Maria Fleurent