Vai a…
RSS Feed

TORINO
GAM
UNA COLLEZIONE
SENZA CONFINI
Nuovo percorso
con opere
raramente esposte
e acquisizioni recenti
Dal 3 novembre 2021


Un nuovo percorso, che va a rinnovare l’allestimento delle collezioni permanenti del contemporaneo, presenta 33 grandi artisti della scena artistica internazionale. “Una collezione senza confini” nasce dalla volontà di dare visibilità a una importante selezione di opere del patrimonio della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, focalizzando l’attenzione su 56 opere, molte delle quali non hanno avuto negli ultimi anni la possibilità di essere esposte al pubblico, se non per brevi periodi.

Nel corso del tempo il museo ha raccolto opere di grande importanza e tutti i lavori ora esposti fanno riferimento alla storia recente di acquisizioni avvenute negli ultimi vent’anni attraverso diversi canali, dalle scelte effettuate ad Artissima o nell’ambito delle acquisizioni annuali, in seguito a occasioni espositive, oppure doni e acquisti mirati.

ABRAMOVIC The Communicator

Esposte, tra le altre, 22 opere della storica collezione di Fondazione Arte CRT. I visitatori possono ammirare lavori di assoluto prestigio realizzati da maestri quali Marina Abramović, Anselm Kiefer, ma anche William Kentridge o Hermann Nitsch. Un patrimonio in continuo rinnovamento che, oltre a testimoniare l’evoluzione dell’arte contemporanea, conferma come le acquisizioni svolte nel corso del tempo rappresentino un investimento sicuro, sia in termini culturali che di mercato, ha commentato la Presidente della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, Anna Ferrino.

L’esposizione offre anche lo spunto per dimostrare come il museo abbia perseguito negli anni un percorso di internazionalizzazione avviato con successo all’indomani della seconda guerra mondiale. Lo sguardo e l’interesse verso l’arte straniera prese inizio dal 1948 con l’acquisizione di Dans mon pays di Marc Chagall alla Biennale di Venezia, per poi proseguire coerentemente con gli indirizzi internazionali nei decenni successivi.

La prospettiva è oggi completamente diversa: nell’attuale dimensione globale è diventato difficile, se non impossibile, stabilire i confini entro i quali operare sul fronte dell’accrescimento internazionale della collezione. Se fino a pochi decenni fa era normale aprirsi all’arte parigina e poi americana, nel corso degli ultimi 25-30 anni sono entrate nella collezione della GAM opere di artisti europei, ma si sono accolte anche opere provenienti da culture e linguaggi espressivi diversi: dalla Cina, Cuba, Africa ad esempio, ormai elevate a stima globale grazie a importanti eventi espositivi.

FTM GAM Collezione Senza Confini SETUP ph Perottino

Gli artisti selezionati per questo appuntamento appartengono a diverse generazioni, dai protagonisti nati negli anni Trenta, come Georg Baselitz e Christian Boltanski, fino alla generazione nata negli anni Settanta, tra cui Kcho, Hannah Starkey, Laurent Grasso.

Spiega il Direttore Riccardo Passoni, curatore dell’esposizione, che vi sono rappresentazioni che evocano una narrazione, conclusa o in sospensione, come Marina Abramović, Hannah Starkey; la tradizione e la cura di Chen Zhen; gli affioramenti del rimosso, come William Kentridge, Tracey Moffatt; il dramma della storia e delle sue cicatrici, in una dimensione ideologica di Alfredo Jaar. E ancora, emergono la messa a fuoco di una dimensione favolistica o leggendaria in Mark Dion, Matt Collishaw, a contrasto con lo sguardo sull’inammissibile, la dura necessità del ricordo di Christian Boltanski; o il recupero di certi spazi mentali, di alienazione in Ilya e Emlia Kabakov, o di incursioni sul paranormale con Marcos Lutyens, Laurent Grasso.

Nuove acquisizioni di Fondazione CRT ad Artissima 2021 sono destinate alla Gam: vedi approfondimento DeArtes qui.

M.C.S.
Fonte: Ufficio Stampa Gam, 2 novembre 2021
Immagine di copertina: LAMBIE Metal box

FTM GAM Collezione Senza Confini SETUP ph Perottino

UNA COLLEZIONE SENZA CONFINI Arte internazionale dal 1990
Dal 3 novembre 2021

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea
Via Magenta, 31 – 10128 Torino
tel. +39 011 4429518
email: gam@fondazionetorinomusei.it  
www.gamtorino.it

Tags: , , ,

Altre storie daTribute To

About Maria Fleurent