Un anno di celebrazioni dedicate al genio di Leon Battista Alberti, protagonista del Rinascimento, architetto ma anche scrittore, matematico, umanista, filosofo, musicista.  

Il 1472 è una data importante per Mantova. In quell’anno, completata la demolizione della preesistente chiesa medievale, ebbe inizio la costruzione della basilica concattedrale di Sant’Andrea, posta nel cuore della città. I lavori si conclusero soltanto all’inizio del XIX secolo, con la chiusura di un cantiere che si era trascinato, con alterne vicende, per tre secoli e mezzo, e che ci ha consegnato l’edificio quale oggi lo conosciamo. Un processo di edificazione tortuoso, anche tenendo conto del fatto che, nell’aprile dello stesso anno in cui iniziarono i lavori, morì l’insigne ideatore del progetto, Leon Battista Alberti (Genova, 1404 – Mantova, 1472).

L’attuale basilica, oltre a preziose opere d’arte e alla tomba di Andrea Mantegna, conserva nella cripta una delle reliquie più importanti della cristianità: i Sacri Vasi, due preziosi reliquiari che custodiscono la terra intrisa del sangue di Cristo, portata dal soldato romano Longino.  

Per celebrare il 550° anniversario dalla morte di Leon Battista Alberti e dalla posa della prima pietra della Basilica di Sant’Andrea, il Comune di Mantova, unitamente alla Curia e alla Fondazione Leon Battista Alberti, presenta un ciclo di appuntamenti.

Preceduto da due incontri d’anteprima svoltisi in maggio, il programma, presentato il 3 giugno 2022 nella sala del Comune, condurrà fino alla primavera 2023, e prevede la partecipazione di illustri personalità della cultura, chiamate a dar vita a concerti, convegni, visite guidate, mostre ed esposizioni straordinarie. Si vogliono così offrire nuovi punti di vista, trasversali e multidisciplinari, per la lettura e la conoscenza della complessa e affascinate ‘fabbrica’ della Basilica di Sant’Andrea e del suo principale artefice: Leon Battista Alberti. Questa iniziativa riveste un significato speciale per Mantova, che dal 2016, anno in cui è diventata la prima Capitale italiana della Cultura, non ha mai smesso di puntare sull’originalità e sulla capacità di varare iniziative dal respiro internazionale.

Per il programma nel dettaglio (con foto della presentazione) si rimanda al sito del Comune di Mantova:
https://www.comune.mantova.it/index.php/home/in-primo-piano/item/6385-tanti-eventi-per-il-550-anniversario-dell-alberti

C.S.M.
Fonte: Ufficio Stampa Comune Mantova, 3 giugno 2022

Informazioni:
Fondazione Leon Battista Alberti
Largo XXIV Maggio 11, 46100 Mantova
Telefono: 0376 367183
fondazionealberti@mantovacomune.it
www.fondazioneleonbattistaalberti.it

Lascia un commento