Una mostra costellazione, diffusa in luoghi identitari della città per innescare processi di cambiamento sociale, creare collegamenti inediti, recuperare la relazione tra città e territorio.

Nel 1994 Michelangelo Pistoletto scelse Pistoia per presentare Progetto Arte, idea utopica che trovò poi realizzazione a Biella con Cittadellarte. Oggi, a distanza di quasi trent’anni, in occasione del suo ottantanovesimo compleanno, il Maestro torna nella città toscana per l’apertura di “Pistoletto Pistoia. Costellazione: 5 passi tra creazione e memoria”, mostra realizzata da Pistoia Musei in collaborazione con Fondazione Pistoletto Cittadellarte, che dal 25 giugno al 25 settembre 2022 abita palazzi e luoghi pubblici della città, tutti di valore storico: l’Antico Palazzo dei Vescovi, la Chiesa di San Leone, la Biblioteca Fabroniana, il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, l’Osservatorio Astronomico della Montagna pistoiese.

Un legame duraturo quello tra Pistoletto e Pistoia, celebrato dalla scelta del Maestro di collaborare con la giovane rete museale di Pistoia Musei, considerata terreno fertile per attivare un’azione artistica riflessiva e propositiva; una mostra costellazione capace di innescare processi di cambiamento sociale, creare collegamenti inediti, recuperare la storica relazione tra la città e il territorio circostante.

In mostra alcune delle sue opere più iconiche – come la Venere degli Stracci, Love Difference – Mar Mediterraneo, Tempo del Giudizio (Islam, Cristianesimo, Buddismo, Ebraismo), Terzo Paradiso, Porta Segno Arte, Sfera di giornali – accanto ad altre create appositamente per la mostra.

La mostra è un progetto di Pistoia Musei in collaborazione con Fondazione Pistoletto Cittadellarte ed è a cura di Monica Preti, direttrice di Pistoia Musei.

In occasione dell’inaugurazione, l’artista ha realizzato una performance in cui ha fatto rotolare la Sfera di giornali da Palazzo Comunale fino a Palazzo Fabroni, che ospiterà l’opera per tutta la durata dell’esposizione.

FUORI PISTOIA
“Pistoletto Pistoia. Costellazione: 5 passi tra creazione e memoria” si espande oltre i confini cittadini: oltre ai lavori esposti presso l’Osservatorio Astronomico della Montagna Pistoiese, il progetto prevede la realizzazione di un Terzo Paradiso nel territorio della Valdinievole, nei pressi dell’oasi naturale del Padule di Fucecchio. L’opera collettiva verrà realizzata secondo l’antica arte dell’intreccio – intrecciare erbe palustri e raccontare storie, ricucendo memorie – dall’associazione Intrecci Onlus.

M.C.S.
Fonte: Uffici Stampa, 23 e 25 giugno 2022

PISTOLETTO PISTOIA
COSTELLAZIONE: 5 PASSI TRA CREAZIONE E MEMORIA
25 giugno – 25 settembre 2022

Info: Pistoia Musei
Via De’ Rossi 25, 51100 Pistoia
Tel. 0573 97421
info@pistoiamusei.it
www.pistoiamusei.it

Lascia un commento