Foto, copioni, lettere, disegni, bozzetti, onorificenze del fondo donato all’Accademia Filodrammatici. Anticipo della stagione teatrale 2022 – 2023. 

Franca Valeri (1920-2020) è stata una delle attrici più importanti del teatro, del cinema e della televisione del Novecento italiano. Si può ora consultare online il contenuto del fondo che porta il suo nome, custodito nell’archivio della prestigiosa accademia milanese. Il materiale, schedato e riordinato, si compone di oltre 2200 fotografie di scena, personali e di altri soggetti, di centinaia di copioni di opere teatrali, di film, di trasmissioni radiofoniche e televisive, di 19 locandine di grande formato e altre di varie dimensioni, di 26 bozzetti di abiti di scena e schizzi di acconciature, di 72 disegni e tre album, di 9 spartiti, di 50 lettere ricevute e inviate da Franca Valeri e dal padre Luigi Norsa, e ancora di 26 onorificenze e diplomi e materiale vario.

[Franca Valeri e Alberto Sordi in occasione dello spettacolo Arcisopolo]

Il Fondo Franca Valeri, dichiarato d’interesse storico dal Ministero della Cultura, è stato donato dalla stessa artista nel 2019 all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, di cui è stata socia per sessant’anni, prima, e socia onoraria, poi, riconoscimento riservato a poche e selezionate persone quali Vincenzo Monti, Alessandro Manzoni, Vittorio Emanuele II, Giuseppe Garibaldi, Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio.

L’interesse della documentazione e il notevolissimo rilievo artistico di Franca Valeri hanno avuto l’attenzione e il sostegno della Soprintendenza dei Beni Archivistici della Regione Lombardia e hanno determinato la decisione di rendere fruibile il fondo a tutti i ricercatori, fisicamente, nella sede dell’Accademia in via Filodrammatici a Milano. Il Soprintendente Annalisa Rossi lavora alla progettazione di una iniziativa coordinata di valorizzazione di questi materiali, in quanto testimonianza straordinaria del percorso artistico di una delle voci femminili più significative del teatro italiano.

[Franca Valeri e Alberto Sordi in occasione del film Un eroe dei nostri tempi]

L’archivio che occupa 8 metri lineari della biblioteca dell’Accademia è pubblicato e consultabile online su http://fondovaleri.accademiadeifilodrammatici.it/fondo.php
La sezione del sito a esso dedicato offre la possibilità di leggere le descrizioni di tutti i materiali e di vedere un’ampia selezione di fotografie e di riproduzioni dei documenti più importanti.

Antonia Chiodi, presidente dell’Accademia dei Filodrammatici sottolinea che la storia professionale di Franca Valeri «ha accompagnato quella sociale dell’Italia che ha spesso documentato, rappresentandone i suoi aspetti più grotteschi». E ha aggiunto che questo è solo un primo passo di un percorso volto a tramandare «anche alle future generazioni l’eccezionale talento di Franca Valeri, patrimonio universale della cultura milanese e italiana».


TEATRO FILODRAMMATICI MILANO
STAGIONE 2022/2023 DIAMOCI UNA MOSSA!

“Se non mi do una mossa subito sono spacciato”, mi dico. Jack Kerouac
Il cartellone della prossima stagione propone, da ottobre 2022 a maggio 2023, quattordici spettacoli, di cui tre prodotti dal teatro milanese. Uno degli appuntamenti più attesi, rappresentato per la prima volta a Milano, è A casa allo Zoo, scritta dal drammaturgo statunitense Edward Albee, che si focalizza sulla difficoltà di relazionarsi con le altre persone, sia all’interno dell’ambito familiare, sia all’esterno con persone sconosciute. Un argomento, quello del rapporto tra gli esseri umani, che lega come un ideale filo rosso anche le altre produzioni del Teatro Filodrammatici: N.E.R.D.s – sintomi e La prova.  

Diamoci una mossa! è il titolo che definisce l’intera stagione dei Filodrammatici e che s’identifica con la sua immagine coordinata: alcuni bastoncini dello Shanghai, il gioco da tavolo che richiede una rotazione delle mosse dei vari partecipanti per poter procedere. Spettacoli e progetti speciali si intersecano e si sovrappongono per linee tematiche, nelle intenzioni dei direttori artistici dei Filodrammatici, Bruno Fornasari e Tommaso Amadio.A teatro, si condividono pensieri ed emozioni inaspettate: dal tema della crisi ambientale, a quelli dell’inclusione e della responsabilità civile.

[N.E.R.D.s Produzione Teatro Filodrammatici]

Tra gli spettacoli ospitati, spicca la rappresentazione, in prima nazionale, di HeLa ovvero l’immortalità di Henrietta Lacks, ispirata dalla vicenda della donna afroamericana le cui cellule tumorali, prelevate senza il suo consenso prima della sua morte, continuavano a crescere al di fuori del suo corpo, generando un commercio milionario. Da questa storia è stato tratto un film con protagonista Oprah Winfrey.

Spiccano, tra gli altri spettacoli in cartellone, Lucido (Premio Ubu 2011) per la regia di Jurij Ferrini, su testo di Rafael Spregelburg, autore di primo piano della nuova scena teatrale argentina, che smaschera l’ipocrisia delle nostre convenzioni sociali. A trent’anni esatti dalla sua prima rappresentazione, con oltre 1800 repliche in 40 paesi del mondo, torna per l’undicesimo anno consecutivo sul palco dei Filodrammatici, La lettera di Paolo Nani, un successo che non conosce flessioni, ispirato a Esercizi di stile di Raymond Queneau.

Per il programma completo si rimanda al sito

M.C.S.
Fonte: Ufficio Stampa, luglio 2022

FONDO FRANCA VALERI
Accademia dei Filodrammatici
via Filodrammatici 1, Milano
Informazioni: Tel. 02 86460849 | filodram@accademiadeifilodrammatici.it
http://fondovaleri.accademiadeifilodrammatici.it

STAGIONE 2022 – 2023
Teatro Filodrammatici Milano
via Filodrammatici 1, Milano
Informazioni: T + 39.02.36727550
biglietteria@teatrofilodrammatici.eu
http://www.teatrofilodrammatici.eu/info-biglietteria/
www.teatrofilodrammatici.eu

Lascia un commento