Vai a…
RSS Feed

TORINO
Museo Egizio
LA STATUA DI HEL
Prima tappa
del progetto espositivo
‘Nel laboratorio dello studioso’

26 Aprile 2021 – Maggio 2022


Il Museo Egizio di Torino è pronto ad accogliere nuovamente il pubblico, oltre che con la sua ricca collezione e la mostra temporanea “Archeologia Invisibile”, anche con il nuovo progetto espositivo “Nel laboratorio dello studioso”. Si tratta di un ciclo di mostre allestite in uno spazio al primo piano, per mettere sotto la lente di ingrandimento alcuni reperti selezionati dalla collezione e svelare ai visitatori le storie che custodiscono, le ricerche degli studiosi e l’attività scientifica che quotidianamente si svolge sui beni esposti nelle sale oppure custoditi nei magazzini. Ogni due mesi la mostra sarà dedicata a un reperto diverso, che verrà indagato dal punto di vista archeologico, storico, attraverso studi e analisi, e posto in collegamento con altri oggetti.

Foto Nicola Dell’Aquila e Federico Taverni

Il primo protagonista è la statua di Hel. Di epoca Ramesside (XIX dinastia, 1279-1213 a.C. circa), rappresenta una donna seduta su uno sgabello con cuscino, che stringe nella mano sinistra un fiore di loto e nella destra una collana di perline con contrappeso metallico, detta menat, uno strumento musicale rituale usato nel culto della dea della sensualità, Hathor. 

Sono presenti altre quattro vetrine che approfondiscono i temi evocati dalla statua di Hel, in particolare le caratteristiche dell’arte e dell’attività scultorea del periodo, ma anche i culti religiosi e gli strumenti musicali rituali come la menat e il sistro. L’esposizione dedicata alla statua di Hel durerà fino al 27 giugno ed è a cura di Federico Poole, curatore al Museo Egizio dal 2013.

CALENDARIO
Luglio-Agosto 2021: Ad Astra, la decifrazione della tavola stellare di Mereru (a cura di Enrico Ferraris)
Settembre-Novembre 2021:  Figli di Horus proteggete questo ushabti! Il modellino di sarcofago di Kha (a cura di Paolo Marini)
Novembre 2021 – Gennaio 2022 : Gatti, falchi e anguille. I bronzi votivi per mummie animali (a cura di Johannes Auenmueller)
Gennaio – Marzo 2022: Un santuario portatile per la dea Anuket (a cura di Paolo Del Vesco)
Marzo – Maggio 2022 : Il Libro dei Morti di Baki, Scriba del Signore delle Due Terre (a cura di Susanne Töpfer)

M.C.S.
Fonte: Ufficio Stampa, 23 aprile 2021

Museo Egizio
https://museoegizio.it/esplora/mostre/nel-laboratorio-dello-studioso/
Per l’ingresso in museo è obbligatoria la prenotazione online con almeno un giorno di anticipo: https://museoegizio.it/tickets-shop

Tags: , , ,

Altre storie daTribute To

About Maria Fleurent