Vai a…
RSS Feed

GENOVA
In città e oltre
100 LUZZATI
Mostra diffusa
Rivivono le magie
di Lele LUZZATI
grazie al Teatro della Tosse

Dal 3 Giugno per tutto il 2021


Di fronte alle sue scenografie si ha quasi sempre l’impressione di finire mani, piedi e pensieri dentro un sogno, diceva Giorgio Strehler. Più umilmente, secondo DeArtes è uno dei più grandi artisti del Novecento, geniale illustratore, immenso scenografo che ha ideato indimenticabili pagine di teatro, attivo in ogni ambito della cultura figurativa, due volte candidato al Premio Oscar. Nel centenario della nascita, Genova celebra Lele (Emanuele) Luzzati (scomparso nel 2007) con “100 LUZZATI  3 giugno 1921 – 3 giugno 2021”, una mostra diffusa che fa rivivere parte delle sue magie grazie al Teatro della Tosse (di cui Luzzati fu fondatore assieme a Tonino Conte e Aldo Trionfo). Il calendario di iniziative esordisce nel giorno del suo compleanno e porta la sua arte, le sue inconfondibili opere e i suoi fantasmagorici colori nelle strade, nei parchi e nei palazzi di tutta la città e anche oltre, in una festa collettiva destinata a proseguire sino a fine anno.

Spiega Emanuele Conte, presidente della Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse: «Se Lele fosse nato in un’altra città probabilmente avrebbe fatto un altro mestiere, magari il commerciante oppure il sarto per signora, chissà.

Pulcinella 1 e 2 Ph. Courtesy Fondazione Luzzati
Teatro della Tosse

Genova, gli ha fornito un immaginario ricco visivamente e umanamente. Impossibile non riconoscere i suoi collage nell’accatastamento di tetti, terrazzi, loggiati, campanili, strisce di mare che Genova offre a chi sa guardare. Vista dal basso la città ricorda le scenografie fatte di mobili abbarbicati che hanno scosso e ridisegnato il teatro del ‘900. E poi quella creatività del riuso, la fantasia del riciclo, del far tanto con poco, proprio come la cucina ligure…  Le strade Lele amava percorrerle col naso in su, perché se a Genova alzi lo sguardo scopri un’altra città. E questo era ancora più vero quando i muri del centro erano anneriti dalla fuliggine. Oggi Genova è luminosa e bellissima, e nell’estate del 2021, la sera, potrà accendersi e diventare un grande teatro con un unico protagonista: Emanuele Luzzati».

CASA LUZZATI
Casa Luzzati è lo spazio dedicato al maestro presso Palazzo Ducale, e collabora con realtà nazionali e internazionali. È il fulcro di un calendario di esposizioni temporanee, pubblicazioni, incontri, proiezioni e convegni sulla figura e sul lavoro del grande artista. Ospita le sue opere, l’archivio generale, la biblioteca e uno spazio dedicato alle attività didattiche.

MOSTRA SIPARI INCANTATI
Casa Luzzati inaugura con la mostra “Sipari Incantati. Atto I”, percorso interdisciplinare che si snoda attraverso l’istallazione dei manufatti e dei costumi della Fondazione Cerratelli, attinenti a spettacoli storici di numerosi teatri. Si affiancano la visione di bozzetti preparatori, disegni di figurini, maquettes teatrali. Ingresso libero

LUZZATI PER I GIOVANISSIMI
La biblioteca internazionale per ragazzi “Edmondo De Amicis”, che compie 50 anni, propone attività per le scuole e per le famiglie sull’opera di Luzzati e altre iniziative collegate al rapporto privilegiato Luzzati-De Amicis.

MOSTRA LUZZATI EXPERIENCE
Nella Sala delle Grida del Palazzo della Borsa, dal 3 giugno al 3 luglio è allestita “Luzzati experience”, mostra immersiva curata da Daniele Sulewic e Paolo Bonfiglio. Le musiche originali sono del collettivo Nogravity4monks. Una grande proiezione a 360 gradi all’interno di un ring circolare, con grandi schermi e proiettori video di altissima definizione, crea un percorso emozionale nel mondo delle opere luzzatiane. Ingresso gratuito su prenotazione.

VIDEOMAPPING
“Genua picta” è un video mapping animato che tutti i giorni, dal 3 giugno al 3 agosto, anima Strada Nuova alle 21.30 e alle 22.30 con uno spettacolo immersivo, fra effetti visivi, musiche, videoproiezioni. Via Garibaldi si accende di una scena a cielo aperto, con un allestimento Son et Lumiere in cui le opere di Luzzati, proiettate sulle facciate dei palazzi storici e immerse in musiche diffuse, danno vita a un percorso spettacolare.

LA PARATA
“Lele cammina, cammina”, una parata dei personaggi di Emanuele Luzzati attraversa le vie di Genova, in data da definire. Attori, danzatori, saltimbanchi, performers, musicisti e cantanti d’opera sfilano dal Porto antico a piazza de Ferrari con i costumi e gli stendardi dei tanti spettacoli della Tosse che negli anni sono entrati nell’immaginario collettivo di tutti i genovesi, e non solo. Il 3 luglio la parata risale la passeggiata di Nervi e raggiunge i Parchi per dare il via, nel segno di Luzzati, al Nervi Music Ballet Festival 2021. “Il gran teatro del mondo” è il titolo dell’iniziativa.

UN FLAUTO MAGICO A VOLTRI
Nel parco di Villa Duchessa di Galliera a Voltri, dal 20 luglio all’8 agosto, va in scena “Un flauto magico”, spettacolo costruito a partire dall’immaginario visivo di Luzzati e dai suoi numerosi bozzetti ispirati all’opera e ai personaggi mozartiani.

IL PARCO A SANTA MARGHERITA LIGURE
Procedono i lavori di ripristino e messa in sicurezza del parco pubblico nel centro di Santa Margherita Ligure, trasformato nel 1998 in un’area giochi dedicata al Flauto magico di Mozart, per il quale Emanuele Luzzati, cittadino onorario di Santa Margherita, ideò e realizzò percorsi, oggetti e zone gioco.

UBU RE tavola Ph. Courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

MOSTRA PER BAMBINI
“Luzzati al Vicoletto, presso la Galleria d’arte Il Vicolo in salita Pollaiuoli, è una mostra interamente dedicata e allestita ad altezza bambino. L’esposizione comprende una selezione di illustrazioni, collage e pastelli, realizzati dall’artista dal 1975 al 2005, legati al mondo dell’infanzia.

DOCUMENTARIO
Il documentario “Lele”, ideato e realizzato dal regista Matteo Valenti, propone interviste a molti personaggi, celebri e non, che hanno lavorato con Luzzati nella sua lunga carriera in tutti gli ambiti in cui ha operato: scenografia, illustrazione, ceramica, teatro, cinema d’animazione. “Lele” viene presentato il 12 giugno a Palazzo Ducale.

PANNELLO AD ALBISOLA
Il Museo Manlio Trucco di Albisola a settembre espone il pannello in ceramica “Il calendario della riviera”, che raffigura i mesi dell’anno. L’opera, del 1954, è attualmente sottoposta a un delicato intervento di restauro.

MOSTRA A BERGOLO (CN)
Nel nuovo Teatro della Pieve e nella piccola Pieve di San Sebastiano del XII secolo del Comune di Bergolo (Cuneo), viene allestita “La mia scena è un borgo di pietra”,una mostra di opere di Emanuele Luzzati, a cura di Paolo Bonfiglio, dal 26 giugno al 26 settembre.

Opera L’Elisir d’amore al Teatro Carlo Felice con la scenografia di Lele Luzzati vedi approfondimento DeArtes qui

M.C.S.
Fonte: Free Trade e Ufficio Stampa Comune Genova,
31 maggio 2021
Immagine di apertura: La mia scena è un bosco
Ph. Courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

100 LUZZATI
Dal 3 giugno 2021

Botteghino – tel.  010 2470793, da lunedì a venerdì h 15/19 promozione@teatrodellatosse.it
www.teatrodellatosse.it
https://www.facebook.com/TeatroDellaTosse

Il Flauto Magico tavola ph. courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

Genua Picta
Luzzati Experience ph. Courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

Tags: , ,

Altre storie daAnime

About Maria Fleurent